rotate-mobile
Cronaca Vittorio Veneto

Stroncato da un infarto mentre si trova in ospedale, muore a 24 anni

Metteo Ibraim Del Puppo, originario di Ceneda di Vittorio Veneto, si trovava ricoverato a Conegliano. Il giovane era figlio del Diacono di Ceneda. Il funerale si terrà lunedì alle 15.30 presso la cattedrale di Ceneda

La sua salute era minata purtroppo da tempo e le cure al suo cuore malato non sono riuscite a salvargli la vita. Matteo Ibraim Del Puppo si è spento all'età di 24 anni all'ospedale di Conegliano dove si trovava ricoverato a causa dell'aggravarsi delle sue condizioni. Il giovane è spirato giovedì scorso in seguito ad un malore improvviso che lo ha colpito dopo la colazione. Inutile ogni tentativo di soccorso: le pratiche rianimatorie, subito avviate, si sono purtroppo rivelate inutili. Matteo lascia il padre Gianantonio, molto noto per essere diacono presso la parrocchia di Ceneda. Proprio presso la cattedrale, lunedì prossimo alle 15.30, si svolgeranno le esequie. Il giovane aveva studiato presso l'istituto alberghiero "Beltrame" (aveva lavorato come cuoco e cameriere a Jesolo in alcuni ristoranti e hotel) e prima della pandemia di Covid-19 aveva lavorato all'istituto Cesana Malanotte, occupazione che era stato costretto a lasciare proprio a causa delle sue precarie condizioni di salute. Centinaia i messagi di cordoglio arrivati alla famiglia, soprattutto via social. Da grande amante degli animali, Matteo è stato ricordato anche dall'associazione Guerrieri con la Coda - Protezione Animali e Ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato da un infarto mentre si trova in ospedale, muore a 24 anni

TrevisoToday è in caricamento