Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Via P. F. Calvi, 19

Rapina i clienti di un hotel, inseguito e bloccato dal proprietario

L'episodio poco dopo le 21 di martedì sera a Vittorio Veneto all'interno dell'albergo "Calvi". L'arma utilizzata per il colpo era un'arma da softair. Notte in cella per un 37enne senza precedenti alle spalle

L'esterno dell'hotel

Disoccupato ma senza nessun precedente alle spalle, completamente sconosciuto dalle forze dell'ordine ma con qualche problema di tossicodipendenza. Questo il profilo di un 37enne italiano che martedì sera ha messo a segno una rapina all'interno dell'hotel Calvi di Vittorio Veneto ed è stato arrestato poco dopo dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile: a consegnarlo ai militari è stato il proprietario della struttura alberghiera che lo ha inseguito e bloccato. L'uomo ha trascorso la nottata in una camera di sicurezza della stazione di Vittorio Veneto. Nella mattinata di oggi il 37enne è comparso di fronte al giudice che ha convalidato l'arresto e lo ha poi rimesso in libertà.

L’episodio è accaduto verso le 21 quando il 37enne, entrato all’interno della reception dell’albergo, travisato con mascherina e felpa con cappuccio, ha estratto la pistola minacciando due clienti presenti in quel momento e facendosi consegnare il denaro in loro possesso (rispettivamente 110 euro e 50 euro). Una volta presi i soldi, il rapinatore ha abbandonato la struttura, dandosi alla fuga. Ad inseguirlo è stato il titolare dell'albergo che lo ha poi bloccato e consegnato ai carabinieri. Il denaro è stato recuperato e restituito alle vittime, due uomini d'affari di circa 50 anni provenienti dalla provincia di Torino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina i clienti di un hotel, inseguito e bloccato dal proprietario

TrevisoToday è in caricamento