menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vittorio Veneto piange Samir, gestiva la pasticceria San Francesco

Il 55enne di origini algerine, sposato con Valentina nel 1994, è stato stroncato da un male incurabile che non gli ha lasciato scampo: era un splendido esempio di integrazione

VITTORIO VENETO In Italia da oltre trent'anni e sposato con l'amata moglie Valentina; insieme gestivano con lei la pasticceria "San Francesco" di via Kolbe a Vittorio Veneto. Lutto nella zona per la scomparsa, ad appena 55 anni, di Samir Zitouni: l'uomo, di origini algerine, è scomparso a causa di un tumore ai polmoni, un male incurabile contro cui combatteva. Domenica scorsa, dopo l'ennesima crisi respiratoria, l'uomo è stato trasportato d'urgenza in ospedale dove è deceduto. Samir, oltre alla moglie, lascia anche un figlio 13enne, Karim. La salma sarà trasportata ad Algeri per i funerali, grazie al contributo della locale comunità islamica. L'uomo divenne molto noto per un grande gesto di bontà, di qualche tempo fa: sorprese una ladra mentre rubava dalla cassa una somma di denaro ma decise di non denunciarla perchè spinta dall'indigenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento