rotate-mobile
Cronaca Vittorio Veneto / Via Vittorio Emanuele II

Scoppia un tubo dell'acquedotto: in strada a Vittorio Veneto si forma una voragine

Lo scoppio nella notte è stato improvviso e ha causato il mancato rifornimento dell'acqua per un condominio nelle vicinanze. Sul posto i vigili del fuoco per mettere in sicurezza l'area

VITTORIO VENETO Erano da poco passate le 22 di domenica quando un fragoroso scoppio è stato avvertito in via Vittorio Emanuele II (all'incrocio con via Carso) a Vittorio Veneto. Un rumore forte e intenso che ha fatti riversare in strada qualche curioso che ha subito allertito le forze dell'ordine dopo essersi accorto che in strada si era formata una piccola voragine di due metri. Sul posto di sono quindi subito recati i vigili del fuoco per mettere in zona la sicurezza e cercare di capire cosa avesse potuto causare lo scoppio di una delle tubature dell'acquedotto locale. Disagi invece per un condominio presente poco distante che è rimasto fin da subito senza approvigionamento dell'acqua.

LA RISPOSTA DI PIAVE SERVIZI - "Per quanto riguarda il problema all'acquedotto verificatosi nella tarda serata di domenica in via Vittorio Emanuele II a Vittorio Veneto, Piave Servizi precisa che si è trattato della rottura di una tubazione di allacciamento dell'acquedotto a un condominio. Non appena si è venuti a conoscenza del guasto, si è provveduto a chiudere l'allacciamento stesso e ad avvisare i condòmini della temporanea assenza del servizio. Già nella prima mattinata di lunedì, quindi in tempi estremamente rapidi, sono iniziati i lavori di riparazione del guasto da parte delle squadre di Piave Servizi e il problema è stato risolto intorno alle ore 9. Subito dopo sono iniziati i lavori di ripristino del manto stradale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia un tubo dell'acquedotto: in strada a Vittorio Veneto si forma una voragine

TrevisoToday è in caricamento