Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca Vittorio Veneto

Al via i lavori al viadotto di Ponte nelle Alpi sulla A27 tra Mestre e Belluno

Cantiere operativo dal 18 aprile, prevista sospensione in occasione degli spostamenti per il ponte del 2 giugno

Nell'ambito del piano di ammodernamento che Autostrade per l'Italia ha avviato sull'intera rete in gestione, a partire da martedì 18 aprile, sulla A27 Mestre-Belluno è stato pianificato un complesso e articolato piano di attività sul viadotto "Ponte nelle Alpi", situato nel tratto compreso tra lo svincolo libero di Belluno (Cadola) e l'allacciamento con la SS51 Alemagna (Pian di Vedoia) in direzione di Longarone. Tale programma, condiviso con la Prefettura e gli Enti territoriali coinvolti, vedrà impegnata una task force di maestranze operative 7 giorni su 7, al fine di ridurre al minimo la durata delle lavorazioni, il cui termine è previsto entro il mese di settembre. 

Il piano dei lavori prevede una prima fase – da martedì 18 e fino al 1 giugno – nel corso della quale, a seguito delle ispezioni approfondite ravvicinate eseguite in precedenza da una primaria società di ingegneria, in accordo ai più recenti dettami normativi previsti in ambito ispettivo dalle LLG Ponti 2020, le attività si concentreranno sul ripristino delle strutture metalliche del viadotto Ponte Nelle Alpi in direzione nord (verso Longarone) e sulla riqualifica delle barriere di sicurezza. Nel suddetto periodo, la transitabilità verrà garantita su una corsia in direzione nord (verso Longarone) mentre nella direzione opposta (verso Venezia) saranno disponibili entrambe le corsie di marcia. 

In occasione del ponte del 2 giugno, al fine di agevolare i consueti spostamenti in entrata e in uscita dal territorio, la percorribilità sarà garantita su entrambe le corsie, anche in direzione nord (verso Longarone). A partire dal 5 giugno, in considerazione del periodo estivo, dopo un'attenta analisi dei flussi di traffico e di tempi di percorrenza stimati, avrà inizio una seconda fase di lavorazioni, per consentire le attività di ripristino dell’opera anche nella carreggiata in direzione di Venezia.

Per l'intero periodo, la transitabilità verrà garantita su una corsia verso Venezia mentre nella direzione opposta – verso Longarone – saranno disponibili entrambe le corsie di marcia. Nell'ultima fase, i lavori riguarderanno la riqualifica delle barriere laterali di entrambe le carreggiate e verrà garantita la fruibilità di tutte le corsie disponibili, in entrambe le direzioni di marcia della A27 Mestre- Belluno. Per gestire al meglio la viabilità, la Direzione di Tronco di Udine di Autostrade per l’Italia ha previsto, per il periodo delle lavorazioni, un potenziamento del servizio di assistenza, dei presidi alla segnaletica di cantiere e delle squadre di intervento per il soccorso meccanico.

Al fine di consentire le operazioni di installazione del cantiere, nella notte tra lunedì 17 e martedì 18 aprile, con orario 22:00-6:00, sarà necessario chiudere il tratto compreso tra Belluno (Cadola) e la SS51 Alemagna, verso Longarone. In alternativa, dopo l'uscita obbligatoria allo svincolo di Belluno/Cadola, percorrere la SS51 Alemagna. Chi proviene dalla SS51 (da località Fadalto) ed è diretto verso Longarone, dovrà proseguire sulla SS51 Alemagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via i lavori al viadotto di Ponte nelle Alpi sulla A27 tra Mestre e Belluno
TrevisoToday è in caricamento