rotate-mobile
Cronaca Caerano di San Marco

Viveracqua premia le scuole per il concorso d'educazione ambientale “Tutti per l’acqua”

Il consorzio ha radunato giovani e adulti insieme per una giornata di premiazioni all'insegna dell'acqua e della creatività. A Piazzola sul Brenta circa 400 studenti in rappresentanza delle scuole venete hanno partecipato alla kermesse. Premiati anche i vincitori del primo concorso fotografico #Acquaprotagonista che si è rivelato un successo con quasi 300 partecipanti

CAERANO SAN MARCO Il Consorzio Viveracqua, che unisce i 14 gestori pubblici in house del servizio idrico integrato in Veneto, ha scelto quest’anno la città di Piazzola sul Brenta (PD) per organizzare la seconda edizione della giornata-premio di educazione ambientale “Tutti per l’acqua!”. La manifestazione ha coinvolto circa 400 alunni delle classi della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di I grado del Veneto in rappresentanza delle classi che hanno vinto i concorsi locali indetti dalle utility che fanno parte di Viveracqua, da sempre impegnate in programmi di educazione ambientale finalizzati a diffondere la conoscenza del ciclo idrogeologico e l’uso consapevole della risorsa acqua.

Gli studenti, guidati da animatori specializzati, sono stati coinvolti in attività ludico-didattiche legate all’acqua, risorsa preziosa da tutelare, preservare e rispettare. Attraverso un percorso articolato in 16 giochi, sono stati proposti in modo divertente alcuni approfondimenti di tematiche tanto importanti per l’educazione dei giovani cittadini. Durante la cerimonia di premiazione sono stati segnalati i lavori della classe prima della Scuola Primaria "Pascoli" Campiglia dei Berici (VI), classe quarta della scuola primaria Bertapelle di Noventa Vicentina, classe seconda della scuola secondaria Zanella di Bolzano Vicentino, classe aperta della scuola secondaria di I grado "Ungaretti" di Caerano di San Marco.

Sul palco, oltre agli studenti, sono saliti anche gli adulti appassionati di fotografia. Nell’occasione si è svolta, infatti, la consegna dei premi ai vincitori del primo concorso fotografico sul tema dell’acqua, promosso da Viveracqua. Con quasi 300 partecipanti e oltre 600 immagini, il concorso si è rivelato un successo di partecipazione. «Quando abbiamo lanciato l’iniziativa, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua - è il commento di Fabio Trolese, presidente di Viveracqua - contavamo nella capacità dei cittadini di interpretare il tema mettendo a frutto talenti e sensibilità, ma abbiamo davvero superato ogni aspettativa. Siamo rimasti sorpresi e molto soddisfatti della qualità e originalità delle immagini ricevute, segno di una attenzione dei cittadini veneti per questo bene esauribile, di tutti, prezioso, da preservare, tutelare e valorizzare».

La commissione di giuria ha esaminato e valutato tutte le foto secondo i criteri dell’originalità, fruibilità, qualità tecnica, composizione e ha selezionato i vincitori: 1° classificato ‘Protagonista tra gli elementi’ di Martina Papa, Salzano (VE); 2° classificato ‘Nascita’ di Daniela Faggionato, Creazzo (VI); 3° classificato ‘Specchio del cielo’ di Chiara Giacon, Vicenza. La giuria ha inoltre assegnato 10 menzioni d’onore alle foto che si sono distinte per particolari qualità. Ai vincitori, il presidente Viveracqua ha consegna un premio in denaro di 1.000, 600 e 400 euro rispettivamente per il primo, secondo e terzo classificato.

«Creare un unico momento di premiazione per due eventi distinti, ma ugualmente importanti, ci è sembrata un’ottima opportunità per ricordare l’importanza del contributo di tutti, giovani generazioni e adulti, verso la tutela della risorsa acqua. Attraverso le nostre attività di comunicazione cerchiamo di raggiungere il maggior numero possibile di utenti e consolidare il nostro rapporto con i cittadini, il territorio, le istituzioni» ha dichiarato Monica Manto, vicepresidente Viveracqua. Il consorzio, che riunisce 14 gestori pubblici del servizio idrico integrato del Veneto, ha un bacino di utenza di 4,2 milioni di abitanti residenti in 530 Comuni (80% del territorio veneto). Le aziende socie di Viveracqua sono venete, a totale proprietà pubblica, hanno dimensioni medio-piccole e sono titolari di affidamenti in house da parte degli enti locali. Hanno inoltre forte radicamento nel proprio territorio e bilanci in attivo.

Aderiscono al consorzio Viveracqua: Acque del Chiampo, Acque Veronesi, Acque Vicentine, Azienda Gardesana Servizi, Alto Trevigiano Servizi, ASI, Alto Vicentino Servizi, Centro Veneto Servizi, Etra, GSP, Livenza Tagliamento Acque, Medio Chiampo, Polesine Acque, Veritas.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viveracqua premia le scuole per il concorso d'educazione ambientale “Tutti per l’acqua”

TrevisoToday è in caricamento