Volontari d'Europa: terminato il corso per Accompagnatori e Guide di Turismo Equestre

Le lezioni teoriche, non solo sulla cartografia ma anche sulla mascalcia e il benessere dell’animale, sono state tenute presso la sede del gruppo a Sernaglia della Battaglia

Un momento del corso

SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA Domenica si è concluso il corso di formazione teorico - pratico che ha visto impegnati ormai da un anno i cavalieri e le amazzoni dei Volontari d’Europa. Ora l’associazione dispone quindi di Accompagnatori e Guide di turismo Equestre formate con la possibilità di accompagnare nel territorio gruppi numerosi di cavalieri ed inoltre di adoperarsi in maniera maggiormente professionale nelle attività di Protezione Civile con interventi di ricerca persone con l’ausilio di animali (IAA). La conoscenza del territorio, l’amore per la natura e degli animali hanno portato i Rangers a cimentarsi in questa formazione grazie al Centro di Servizi per il Volontariato. I docenti del corso sono formatori dell’associazione “Sport Nazionale – Centro Nazionale Sportivo Fiamma”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le lezioni teoriche improntate non solo sulla cartografia ma anche sulla mascalcia e il benessere dell’animale, sono state tenute presso la sede di proprietà del gruppo a Sernaglia della Battaglia in via dei Palù 10, mentre la parte pratica è iniziata in percorsi conosciuti del Quartier del Piave (Palù, Fontane Bianche, Volpere, ecc). L’esame finale è stato tenuto lungo un percorso non noto nei Colli Euganei. Partiti da Valsanzibio di Galzignano Terme (PD) i cavalieri si sono cimentati in un percorso affidandosi a carta e bussola tipo “caccia al tesoro” in un trekking avventuroso intorno al Monte Faedo. Ma il percorso è stato anche culturale così non è mancata una visita all’ex convento della Beata Beatrice d’Este raggiunta la cima del Monte Gemola. I cavalieri ringraziano l’associazione “Volontari d’Europa”, Volontarinsieme - CSV di Treviso, i formatori di Sport Nazionale, il maniscalco e il veterinario ma soprattutto i cavalli dell’Associazione Escorial e Maggie che insieme agli altri sono riusciti a raggiungere l’obiettivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento