Armato di pistola tenta di rapinare una erboristeria: scacciato dalla cassiera

L'episodio nella mattinata di ieri, martedì, al negozio "Santa Rita" di Volpago del Montello. Il bandito è stato identificato in seguito dai carabinieri: si tratta di un 18enne, già con vari precedenti alle spalle, che ora si trova ai domiciliari

Una pistola come quella utilizzata per la rapina

Con il volto travisato e con in mano una pistola scacciacani, ha assaltato un'erboristeria. Il blitz del bandito di turno è finito nel peggiore dei modi: è stato prima scacciato da una cassiera e poi arrestato dai carabinieri di Montebelluna. L'episodio è avvenuto nella mattinata di ieri, martedì, poco dopo le 9, all'interno del negozio "Santa Rita" di Volpago del Montello, in via Cal Trevigiana. Quando il rapinatore è entrato nell'attività e ha chiesto gli venisse consegnato il denaro presente in cassa, è stato invitato ad andarsene da una cassiera, evidentemente consapevole di trovarsi al cospetto di un balordo con un'arma del tutto innocua.

Il bandito è stato identificato e bloccato in seguito dai militari dell'Arma: si tratta di un 18enne della zona, già con vari precedenti alle spalle e ben noto alle forze dell'ordine. Il giovane, trovato in possesso dell'arma utilizzata per il colpo, si trova ora agli arresti domiciliari per il reato di tentata rapina. Nei prossimi giorni il 18enne comparirà di fronte al giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Travolto e ucciso da un treno, la morte di Marco Cestaro fu un suicidio

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento