Writers, sfide di breaking e mixstyle: questo sarà Home Festival

Un muro lungo 20 metri per 5 di altezza tutto nella mani (e bombolette) dei 40 writers ospiti del Festival sul tema di Alice in Wonderland. E coreografici show di break dance con Bluroyals

TREVISO Stupore e meraviglia, queste le sensazioni che travolgeranno il pubblico dell’Home Festival perché le novità introdotte nell’edizione 2015 sono delle più coinvolgenti e originali. “Arruolati” ben 40 writers da tutt’Italia insieme a Dems 333, lo special guest dalla Spagna, per vestire di nuova vita artistica il muro della Dogana: “Ho chiamato i migliori writers in circolazione, tra cui Zeus e Pencil – spiega Mike l’organizzatore dell’evento, 39 enne di cui spesi venti come writer– che da venerdì 4 a domenica 6 settembre interpreteranno ognuno col suo stile la favola di  Alice in Wonderland su tutta l’area del muro che misura 20 metri per cinque di altezza. E’ la prima volta che un gruppo così grande di writers si mette all’opera nella città di Treviso”.  Un lavoro mastodontico oltre che molto suggestivo da ammirare e contemplare, ogni writer avrà il suo spazio dove esprimere la propria visione di Alice che dialogherà con le creazioni di tutti per raggiungere l’obiettivo finale di un enorme graffito armonioso: “Tanti pezzi che si fonderanno in uno solo, una grandiosa opera unica” conclude Mike.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre gli artisti della bomboletta si scatenano sulla tela di cemento, Roberto Blue, il noto breaker del Trevigiano che vanta nel suo passato da professionista molte apparizioni televisive tra cui Le Iene Show, lo Show dei record, Italia's Got Talent e MTV music World, porterà all’Home Festival il suo progetto, il Blueroyals: “Il progetto è nato per promuovere nel miglior modo la street dance, soprattutto la breakdance – racconta Roberto - svolgendo corsi e organizzando eventi. Durante l'Home Festival si svolgeranno show coreografici di hip hop, battle di breaking & mixstyle con performance anche di beatbox”. Let’s dance.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento