menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Young Business Talents: grande successo per gli studenti degli istituti Fanno e Sansovino

L’edizione italiana del concorso, sponsorizzato da Nivea e teso a premiare e valorizzare il genio imprenditoriale dei giovanissimi, ha prodotto un podio trasversale da nord a sud

TREVISO Sono i ragazzi delle squadre Upanddown dell’IIS Marco Fanno di Conegliano (Matteo Guzzo, Alessia Mazzer, Anna Dalto e Aulona Bislimi), e Overtime dell’ITC Sansovino di Treviso (Carlo Nespolo, Cristian Serafin e Anna Borgolotto) i terzi e quinti classificati della quarta edizione italiana di Young Business Talents (YBT), il programma rivolto a tutte le scuole italiane basato su un simulatore d’impresa che permette ai giovani di prendere decisioni all’interno di un’azienda. L’iniziativa è organizzata da NIVEA, attraverso l’uso di un simulatore sviluppato dalla software house Praxis MMT, che nell’ambito delle sue attivita? di responsabilita? sociale aiuta i giovani e, di conseguenza, le famiglie, a migliorare le loro prospettive professionali.

Oltre a questi brillanti terzo e quinto posto si registra anche la bella prestazione della Bocconcini dell'IPSAR Carnacina di Verona e della Mugo dell'ISISS Da Collo, ancora di Treviso, che pur non entrando in classifica si sono posizionate prime ex-aequo con le altre due in una delle simulazioni della finale. Le squadre finaliste si sono divise un montepremi di 11.670 euro. In dettaglio, le 15 squadre meglio classificate in ognuna delle 15 simulazioni della finale hanno ottenuto 400 euro ciascuna. In aggiunta, le cinque finaliste che hanno raggiunto il massimo profitto (cioè i vincitori assoluti) hanno ottenuto 600 euro (la prima), 480 euro (la seconda), 360 euro (la terza), 280 euro (la quarta) e 200 euro (la quinta).

Prima classificata Tembota dell'ITC Bramante di Pesaro, composta da Dario Ciacci, Mattia Paoletti, Giulio Pacini e Zaccaria Pettinelli. Seconda classificata Notbusiness dell’SS Salvatore Pizzi di Caserta, composta da Daniele Maria Scalera, Paola Cafaro, Raffaele Salemme e Vittorio De Iasio. Quarta classificata Crautilovers dell’Istituto Marie Curie di Pergine Valsugana (TN): Romina Pallaoro, Nicholas Pedenzini, Desy Eccel. I finalisti provenivano da 15 regioni italiane per un totale di 75 squadre. La provincia che ne ha fornite di più è quella di Roma (10). Alla provincia della capitale spetta anche il primato del numero di finalisti (37), seguita da quella di Treviso (30), da quelle di Milano e Bari (14 ciascuna), da Ragusa (11) e poi da tutte le altre.

sanso-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento