Cronaca

Trasferiti dalla caserma "Serena" a Zerman: scatta la protesta dei profughi

Una dozzina di migranti, domenica, hanno manifestato il loro disappunto: cibo non gradito e stanze sovraffollate. Per riportare la calma devono intervenire i carabinieri

MOGLIANO VENETO Erano stati trasferiti dalla caserma "Serena", a Dosson di Casier (hub ormai occupato ben oltre la sua effettiva capienza), al centro di accoglienza di Zerman di Mogliano. Una scelta che ha scatenato la reazione di una dozzina di profughi pakistani che si sono lamentati in modo veemente con gli operatori del sovraffollamento delle stanze e del cibo, evidentemente non gradito. Uno degli stranieri si sarebbe rifiutato di mangiare. Per riportare la situazione alla calma sono dovuti intervenire i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasferiti dalla caserma "Serena" a Zerman: scatta la protesta dei profughi

TrevisoToday è in caricamento