rotate-mobile
Cronaca San Giuseppe / Via Castellana

Ztl Wake Up lascia l'ex Iva: "Tenetevi il vostro degrado"

Si è conclusa con un'assemblea pubblica l'occupazione dello stabile di via Castellana da parte del collettivo di Treviso. "Non vogliamo essere strumentalizzati", hanno spiegato gli organizzatori dell'iniziativa

Sarebbero dovuti restare fino alle elezioni di domenica e lunedì, ma hanno preferito levare le tende prima.

Dopo l'ultima assemblea pubblica, martedì sera i ragazzi di Ztl Wake Up hanno lasciato lo stabile dell'ex Iva di via Castellana, occupato da sabato mattina.

Il collettivo aveva "liberato" gli uffici abbandonati con l'intenzione di seguire da lì gli ultimi giorni di campagna elettorale e formulare proposte ai candidati sindaci di Treviso.

Martedì mattina si era tenuto un vertice sull'ordine e la sicurezza, in cui erano stati definiti i termini dell'eventuale sgombero, ma in serata i ragazzi hanno anticipato ogni intervento delle forze dell'ordine lasciando spontaneamente gli spazi, dopo aver tenuto un'assemblea pubblica.

La "resa" del collettivo è legata alle strumentalizzazioni delle loro iniziative da parte delle forze politiche schierate nella corsa a Ca' Sugana.

"In seguito alle notizie dell'imminente sgombero, dopo l'assemblea abbiamo lasciato l'ex Iva - ribadisce il collettivo attraverso la propria pagina Facebook - Non vogliamo alimentare un clima di tensione creato da chi, come il vicesindaco, ci attacca sollevando finti problemi per poi farsi il paladino dell'ordine e della disciplina e tutore della legalità".

"Tenetevi il vostro degrado", dunque, come recita uno striscione lasciato in via Castellana.

La cena sociale inizialmente prevista all'ex Iva, però, non salta: si terrà mercoledì sera in piazza Borsa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl Wake Up lascia l'ex Iva: "Tenetevi il vostro degrado"

TrevisoToday è in caricamento