Clai Challenge 2019: un successo la sfida culinaria in 'rosa' tra le blogger del food

Al Relais Monaco di Ponzano Veneto otto selezionatissime appassionate di cucina si sono sfidate ai fornelli rivisitando la tradizione dei risi e bisi e non solo, il tutto con un ingrediente speciale: il salame Clai

Le vincitrici della tappa trevigiana del Clai Challenge 2019

E' la Squadra Rossa a vincere la seconda sfida ai fornelli del CLAI Challenge 2019, contest culinario a 360° andato in scena giovedì pomeriggio all'interno del Relais Monaco di Ponzano Veneto dopo la tappa programmata su Roma. Composta da quattro blogger provenienti da tutta Italia, le 'rosse' ("Veronica's cook & more" di Veronica Mirabella da Catania; "L'angolo di Cristy" della cagliaritana, ma trapiantata a Catania, Cristina Marras; "Una mamma in cucina" di Simona Valli da Faenza e "Cucino per Passione" di Barbara Benetti da Venezia) hanno battuto all'ultimo voto la Squadra Verde formata da altrettante blogger di cucina provenienti principalmente dal territorio veneto ("Il Club di Rossana" da Loreggia (PD); "PapillaMonella" di Federica Gianelli da Milano; "Peri & the kitchen" e "Sano quanto basta" rispettivamente delle trevigiane Elisa Perillo e Francesca Barbui). 

Il concorso culinario, presentato da una sempre preparatissima Alessia Ventura, ha visto come Presidente della Giuria tecnica lo chef stellato Massimiliano "Max" Mascia del Ristorante San Domenico di Imola, insieme a due chef della NIR (Nazionale Italiana Ristoratori) come Fausto Zanardelli dell'omonima Zanardelli Catering e Federico Beretta del ristorante Feel Como, mentre la giuria popolare ha visto al commento e al voto giornalisti ed esperti del settore. Questa sfida itinerante tra i blogger CLAI e una squadra “esterna” di food writer e influencer settoriali, rientra in un nuovo format di un percorso chiamato “Progetto Valore”, iniziato nel 2017 ed orientato ad innalzare il posizionamento qualitativo dei brand del Gruppo CLAI (Cooperativa Lavoratori Agricoli Imolesi, trainata dallo storico salumificio Zuarina di Parma).

Al termine della sfida culinaria, i “Brand Ambassador CLAI”, salumieri dei negozi di proprietà CLAI ovvero le “Macellerie del Contadino”, si sono poi prodigati per far degustare i prodotti della Cooperativa raccontandone, oltre le caratteristiche intrinseche, anche il percorso produttivo (la filiera dei soci allevatori) e i valori aziendali, rendendo il marchio il più possibile “umano” e “visibile”.

LA SFIDA

Il challenge ha visto le due squadre combattere a colpi di mestolo e fantasia su due ricette, una tradizionale veneta come i "risi e bisi" (ma in forma "risottata" con riso vialone nano con aggiunta di pancetta e salame ungherese CLAI) ed una proposta e creata direttamente dagli chef in giuria. Mentre per la prima ogni concorrente conosceva fin da subito gli ingredienti e i passi da seguire per proporre poi il piatto ai giurati, nella seconda si è trattato di una vera e propria battaglia "al buio" visto che ricetta ed ingredienti (casatella, luganega, insalata riccia, pane, aceto balsamico e salame campagnolo CLAI) sono stati forniti solo all'accensione dei fornelli. Al termine dei 40 minuti di gara, la vittoria è andata poi per distacco alla Squadra Rossa, maggiormente in grado di far risaltare i sapori dei salumi forniti dall'organizzazione. "E' stata una sfida agguerrita e caratterizzata da sapori forti e delicati allo stesso tempo - ha dichiarato Gianfranco Delfini, Direttore marketing di CLAI, al termine delle votazioni - Sicuramente le nostre blogger, come tutti i presenti in sala, si sono divertite e hanno messo alla prova, di fronte a tre chef di rilievo nazionale, le loro peculiarità culinarie. Lasciamo quindi la Marca trevigiana molto soddisfatti per il risultato ottenuto, ma è ormai già ora di lanciare l'invito al pubblico per seguire la prossima tappa del CLAI Challenge 2019 a Torino!".

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento