Cocoradicchio fa tappa al ristorante Le Calandrine di Cimadolmo

Due serate speciali in programma martedì 19 e mercoledì 20 febbraio. Un menù ricco di sapori verrà abbinato a vini pregiati e sofisticati. Ancora pochissimi i posti disponibili

Le prime tre tappe trevigiane sono state un successo di cui ancora si parla, e anche quella a Monaco di Baviera è stata accolta trionfalmente.

CALANDRINE - da sx  Ilaria Antonioli, Remo Splicigo lo chef Luigi Barbiero e Gianni Contessotto-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ora Cocoradicchio, che per la sua 31ma edizione è “Superfood”, con tanto di eroe mascherato in costume color radicchio in copertina, si prepara a stupire i palati al ristorante Le Calandine di Cimadolmo, dove le due serate della rassegna gastronomica saranno proposte martedì 19 e mercoledì 20 febbraio (ancora pochissimi posti disponibili: tel. 0422 748010). Dopo il tema superfood svolto nel segno del ben-essere alla Locanda Baggio di Asolo, coniugato al pesce alle Marcandole di Salgareda, dedicato soprattutto al variegato castellano al Ristorante Barbesin di Castelfranco Veneto  e in un composito mosaico di gusti mediterranei all’Osteria Der Katzlmacher di Monaco di Baviera, sarà nuovamente dedicato ai sapori d’acqua, come da tradizione alle Calandrine, il menu realizzato dallo chef Luigi Barbiero nel ristorante gestito da più di trent’anni da Ilaria Antonioli, Remo Splicigo e Gianni Contessotto. Il Radicchio Rosso, il “Superfood made in Treviso”, sarà variamente abbinato e declinato accanto ai superfood più noti, ribadendo la sua versatile golosità, ingrediente anche del piatto-simbolo della serata: “Battuta di dentice e avocado, tardivo agrodolce e maionese di ricci di mare”, la cui ricetta è già pubblicata nel sito www.cocofungoradicchio.it. Alle pietanze si accompagnerà la consueta e preziosa scelta di vini della sommelieri Ilaria e le immancabili scenografie inedite del “regista” Gianni Contessotto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento