Nasce il marchio dello Spirtz Doc: l'idea è di Paolo Lai delle Beccherie

“Una scelta da comunicare per valorizzare i prodotti trevigiani. I clienti possono chiederci la bottiglia per essere catapultati idealmente nelle atmosfere delle aziende vinicole venete”

Un marchio speciale che recita “Spritz Doc” che tradotto fa così: "Qui serviamo spritz solo ed esclusivamente realizzati con il Prosecco Doc". L’idea è di Paolo Lai e interessa da sempre i suoi locali: Beccherie Treviso, Beccherie Trebaseleghe, Corder, Acquasalsa, Soffioni e Proseccheria. “Proprio perché abbiamo da sempre sposato una mescita di qualità con vini di denominazione ho pensato che sia giusto raccontarlo coinvolgendo i nostri clienti e la loro consapevolezza – racconta il ristoratore trevigiano – I clienti possono chiederci la bottiglia e leggere l’etichetta per essere catapultati idealmente nelle atmosfere delle aziende vinicole che proponiamo loro”. I locali da questo weekend riporteranno un adesivo di benvenuto che indica proprio “Spritz Doc”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Consorzio di tutela del Prosecco Doc ha ringraziato consapevole a sua volta che si tratta di un percorso di crescita dove i consumatori apprezzano la tutela e le garanzie offerte dalla denominazione, da un disciplinare di produzione, dal cuore dei loro viticoltori. “Penso sia doveroso da parte nostra esprimere l’identità dei nostri territori – aggiunge Paolo Lai – Certamente i nostri consumatori devono sapere che noi offriamo solo Prosecco Doc e non surrogati. Se l’idea piacesse ai miei colleghi ristoratori? Ne sarei felicissimo e sarebbe un’altra occasione per far squadra a difesa dei prodotti eccellenti di casa nostra”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento