Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Menu per celiaci, Le Querce finisce nella guida "Ristoranti che passione"

Importante riconoscimento per il locale di Ponzano Veneto finito nella guida che premia i ristoranti più attenti ai clienti che soffrono di intolleranze alimentari. Martedì sera la cena di gala alla presenza delle autorità locali

 

Il ristorante Le Querce di Ponzano Veneto è stato inserito nell’edizione 2020 della guida "Ristoranti Che Passione", il volume dedicato ai migliori ristoranti del Nordest specializzati nelle ricette dedicate alle intolleranze alimentari.

Martedì 10 dicembre la serata di gala con la consegna di alcuni riconoscimenti alle attività ristorative del trevigiano che si sono distinte per la loro accoglienza e i loro menu. Il ristorante Le Querce ha ricevuto il "Samara’s Prize Che Passione", un riconoscimento per la ricerca ed attenzione che abbiamo dedicato alle intolleranze alimentari. Alle 19:30, dopo le premiazioni, si è tenuta la cena di gala, con un menù appositamente dedicato alle intolleranze alimentari con portate senza glutine e senza lattosio, alla presenza del sindaco di Ponzano, Antonello Baseggio e di numerosi cittadini.

La storia del ristorante

Il ristorante Le Querce è nato da un progetto di Franco Zago e Tiziana Dorigo ed oggi viene gestito dai tre fratelli Dario, Ermanno e Duska, sotto l’attentasupervisione di mamma Tiziana, il vero collante, punto di incontro e di forza. La quercia è un simbolo che descrive perfettamente la famiglia Zago e la loro storia: come questi alberi, infatti, anche loro hanno radici grandi e forti, che crescono in profondità, sempre alla ricerca di nuova linfa daricavare nei diversi strati di terreno e di storia. Fondamenta solide rappresentante dalla famiglia e dal legame con il territorio e le sue tradizioni. Dario, Ermanno e Duska, sebbene ricoprano ruoli differenti - essendo responsabili rispettivamente degli aspetti amministrativi, della cucina e della sala - lavorano assieme ogni giorno, sostenuti da mamma Tiziana; uniti dagli stessi valori e dalle stesse prospettive, cercano di fare sempre del loro meglio, con la consapevolezza che solo ascoltando le persone e confrontandosi con gli altri possono far crescere i loro rami, mirare in alto, ideare nuovi progetti e dar vita a nuovi germogli.

La guida "Ristoranti che passione"

“Ristoranti Che Passione” è un network virtuoso, ideato dall'Editore Riccardo Penzo, giunto quest’anno alla 12a edizione e che ha selezionato, su prova diretta, locali di qualità, gestori che ci mettono il cuore nel servizio e al tempo stesso hanno un occhio di riguardo al portafogli, grazie a promozioni fino al 50% per gli iscritti al circuito. Presso Ristorante Le Querce di Ponzano Veneto il 10 dicembre si è tenuta la presentazione della nuova guida 2020, patrocinata dalla Confcommercio di Treviso e dalla FIPE, la Federazione dei Pubblici Esercizi della provincia ed altre istituzioni, tra cui il Consiglio Regionale del Veneto, le Pro Loco del Veneto, ecc... Oltre alla guida cartacea, sono stati presentati i nuovi Ebook provinciali e l'App "Che Passione", scaricabile gratuitamente sui cellulari. Si tratta di una selezione accurata di 160 locali che coprono tutte le province del Veneto, arrivando fino a Brescia e a Trieste. "È un modo per avvicinare alla ristorazione di qualità i giovani e tanti appassionati di gastronomia - dice il Curatore Riccardo Penzo - che possono beneficiare, in particolari giorni della settimana indicati da ogni locale, di promozioni dal 20 fino al 50% su tutti i piatti. Si possono così conoscere nuovi ristoranti, provando i piatti di stagione, contribuendo allo stesso modo ad un rilancio dei consumi del settore. L'attenzione del pubblico ai nuovi applicativi per smartphone impone investimenti considerevoli in tecnologia, che i ristoratori possono permettersi solo beneficiando di progetti per l'aggregazione e valorizzando il passaparola. Al tempo stesso sono molto utili i canali social e il sito messi a disposizione dal Network “Che Passione”, con quest’ultimo che già nel 2016 aveva ricevuto il massimo riconoscimento da una giuria tecnica, ai Web Award .EU di Bruxelles quale migliore risorsa web d'Europa".

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento