Il critico Paolo Massobrio conquistato dalla cucina de Le Beccherie

Il giornalista e critico gastronomico del "Golosario" ha recensito con toni entusiasti il ristorante trevigiano, citandolo come esempio di professionalità e originalità

L'esterno del ristorante Le Beccherie

"La sosta alle Beccherie di Treviso è stata una folgorazione". Inizia con queste parole la recensione datata 25 dicembre 2018 e firmata da Paolo Massobrio che, nel suo Golosario, ha voluto dare il giusto riconoscimento alle creazioni di Manuel Gobbo e Beatrice Simonetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il celebre giornalista e critico gastronomico, di passaggio a Treviso nelle scorse settimane, ha fatto tappa al ristorante di piazza Ancilotto rimanendo letteralmente affascinato dal menu proposto. «Quella sera non sapevamo di avere a cena Paolo Massobrio - raccontano Manuel e Beatrice - solo quando, al termine del servizio, siamo usciti per salutare i clienti, ci siamo resi conto di chi avevamo tra gli ospiti. Una bella sorpresa, soprattutto per i complimenti che il celebre critico ha fatto all'intero staff, al ristorante e per l'apprezzamento dei piatti che sentiamo più nostri». L'elogio di Massobrio, infatti, non è andato solo al menu ma anche al locale, giudicato "di raro fascino", alla cantina "una carta di 30 vini a bicchiere che è fantastica" e all'intero staff "una brigata e una squadra in sala giovane ed efficiente". Un team vincente che è già al lavoro per raccogliere altri meritati successi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Maltempo, albero cade e travolge un'auto: vigilante ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Gli immigrati della Serena devono tornare a casa loro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento