Domenica presentazione a Treviso di "Dogado", romanzo storico veneziano

Nel libro dell’esordiente Alessio Iodice, la storia di “Nane”, che cambieràil destino della Serenissima. Appuntamento all’ ’Eden Cafè alle 19.30

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

“Dogado” (Ed. L’Erudita, Gruppo Perrone, Roma, 2018, 300 pp., 23 euro), libro d’esordio di Alessio Iodice, veneziano di nascita e trevigiano d’adozione, è un romanzo storico ambientato nella Venezia del ‘500 e ha per protagonista “Nane” un eroico marinaio, che cambierà il destino della Serenissima Repubblica, convincendo il Doge che la guerra contro i Turchi non è una buona idea. Il libro sarà presentato domenica 21 ottobre alle 19.30 all’Eden Cafè, in Via 15 Luglio, 1 a Treviso, alla presenza dell’autore, che ha ricostruito con cura luoghi, costumi e linguaggio della Venezia cinquecentesca, in un accurato studio della storia e delle tecniche di costruzione dell’antica marineria veneziana. Amori, guerre, tradimenti e mille avventure tengono il lettore con il fiato sospeso: domenica saranno letti alcuni brani del romanzo e alla voce di Anna Provedel si accompagneranno le note dei musicisti Joachim Thomas (elettronica e tastiere) e Michele Palmieri (chitarra elettrica), del collettivo musicale Chaos. L’intervista alla’utore sarà condotta da Stefano Venerandi. Scritto con agilità narrativa e ricco di colpi di scena, “Dogado” è il primo capitolo di una lunga storia che vede Venezia dominatrice dei traffici del Mediterraneo, in una specie di “Sliding doors” dei tempi nostri: dimostra come una sola decisione possa cambiare il cammino della storia e di migliaia di persone. Sinossi: Venezia, 1536. La Serenissima ha appena subito un brutto colpo ai propri traffici: le navi dal Cairo sono tornate vuote. Le nuove rotte scoperte dai Portoghesi mettono in discussione la supremazia commerciale della Repubblica e collaborare con gli infedeli sembra l’unica via d’uscita. Attraverso intrighi, omicidi, amori e guerre si svolge la storia di Nane, un marinaio imbarcato su una galea, e delle persone che ruotano attorno alla sua vita. I Diexe, su consiglio del “Capo da Mar” Pietro e del suo comito, Nane, decidono di proporre ai Turchi il sostegno veneziano per la costruzione del canale di Suez, per riprendere il controllo dei traffici. Nel tentativo di portare a termine la loro missione, Pietro e Nane si troveranno ad affrontare congiure di palazzo e tradimenti. L’autore Alessio Iodice: È nato nel 1967 a Venezia, vive a Treviso dove, grazie al contatto con molti artisti locali, ha approfondito la sua passione per la scrittura. Passione che ha deciso di mettere a frutto nel suo primo romanzo. Lavora per una multinazionale di consulenza, dividendo la sua giornata tra il lavoro e il desiderio di raccontare storie. Inguaribile utopista, non si è ancora arreso al mondo e lotta per cambiarlo.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento