rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Dalla Rete

Tragedia alla vigilia dell'esame di maturità: insegnante tenta il suicidio

Il prof di lettere, commissario presso un istituto trevigiano, ha cercato di togliersi la vita con una dose massiccia di farmaci ma è stato salvato. Il giorno della prima prova è stato sottoposto a tso

TREVISO Ha inghiottito una ingente quantità di farmaci, tentando in questo modo di togliersi la vita. Il protagonista di questo episodio, un 56enne insegnante di lettere di origini veneziane ma residente in provincia di Treviso, è stato salvato appena in tempo dagli infermieri del Suem 118: l'uomo, trasportato d'urgenza in ospedale nella serata di martedì, ora è fuori pericolo. A spingere il docente al gesto estremo, secondo i carabinieri che indagano sull'episodio, sarebbe stata una forte crisi depressiva.

L'episodio sarebbe forse rimasto riservato se non fosse che proprio oggi, mercoledì, l'insegnante ha partecipato come commissario all'esame di maturità presso un istituto superiore della provincia. Per il 56enne è scattato il trattamento sanitario obbligatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia alla vigilia dell'esame di maturità: insegnante tenta il suicidio

TrevisoToday è in caricamento