Bottigliate in testa al barista, rapinatore in fuga con l'incasso

Terrore domenica sera al bar "Aurora" di Mogliano Veneto, in piazza Duca d'Aosta. Ferito il proprietario del locale, un cinese di 39 anni. Indagano i carabinieri di Treviso

Dalla pagina Facebook del bar

Violentissima rapina nella serata di domenica, poco dopo le 20, all'interno del bar "Aurora" di piazza Duca D'Aosta a Mogliano Veneto. Il proprietario del locale, un cittadino cinese di 39 anni, è stato brutalmente aggredito da un avventore che lo ha colpito a bottigliate in testa. Il malvivente, dopo aver tramortito il malcapitato, ha preso il denaro presente in cassa, 1500 euro in tutto circa, e si è poi dileguato a piedi, facendo perdere le proprie tracce. Il 39enne è stato trasportato dal Suem 118 al pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove è stato medicato per una profonda ferita lacero contusa alla testa, guaribile con una prognosi di otto giorni. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Treviso che dovranno passare al setaccio le telecamere di videosorveglianza della zona, a caccia di indizi utili per dare un volto e un nome al rapinatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento