menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paese, finti tecnici dell'acquedotto beffano e derubano un anziano

L'episodio lunedì scorso in via Trieste: con la scusa di una fantomatica contaminazione della falda acquifera costringono un 70enne a mettere i suoi averi in frigo. Sull'episodio indagano ora i carabinieri

PAESE Si fingono addetti dell'acquedotto e derubano un anziano di tutti i gioielli e del denaro che teneva in casa, una somma di circa 30mila euro. In che modo? Hanno suggerito al malcapitato di nascondere in frigo i suoi averi, sostenendo una fantomatica contaminazione della falda acquifera. La truffa, certamente rara ma non la prima messa a segno nella Marca con questa particolare tecnica, è avvenuta a Paese, in via Trieste, poco dopo le 12 di lunedì. Vittima di questi finti addetti dell'acquedotto è stato un uomo di 69 anni che dopo aver scoperto l'ammanco di soldi e preziosi ha immediatamente contattato i carabinieri di Paese per denunciare l'episodio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Raid nella notte, negozio islamico dato alla fiamme

  • Cronaca

    Accesso abusivo alle banche dati, finanziere arrestato

  • Attualità

    Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento