rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Dalla Rete Silea

Calci e pugni per avere uno smartphone, 21enne rapinato alla sagra

Autore dell'aggressione un 19enne di Silea, di origini napoletane, che è stato denunciato dai carabinieri. Oltre al telefono il bandito si è fatto consegnare sette euro

SILEA Tensione mercoledì pomeriggio nell'area della sagra di Silea. Un 21enne di Preganziol, di origini brasiliane, è stato aggredito a calci e pugni da un 19enne napoletano, residente a Silea: il malvivente è riuscito a farsi consegnare un "bottino" di circa sette euro ed uno smartphone, riconsegnato in seguito dall'aggressore attraverso un conoscente. La vittima della rapina ha regolarmente denunciato l'episodio ai carabinieri di Silea. Il 21enne non ha riportato lesioni e non è stato necessario ricorrere alle cure mediche del pronto soccorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni per avere uno smartphone, 21enne rapinato alla sagra

TrevisoToday è in caricamento