rotate-mobile
Dalla Rete Vedelago

Comune trevigiano intitola una strada a Greta Thunberg

Vedelago dedicherà alla giovane attivista svedese una via di una delle frazioni. Nei prossimi mesi possibile una visita nella Marca. Il sindaco: «La aspettiamo a braccia aperte»

Una strada di una delle frazioni di Vedelago sarà dedicata all'ambientalista svedese Greta Thunberg. L'ufficialità arriverà nelle prossime settimane, quando la proposta arriverà in consiglio comunale: da tempo l'amministrazione trevigiana era al lavoro per realizzare un'iniziativa che potrebbe dare visibilità mondiale al Comune della Marca. Lo scopo è ben più nobile, ovvero quello di promuovere il rispetto per l'ambiente tra i giovanissimi del territorio. Il sogno è quello di poter inaugurare la via (nelle prossime settimane sarà definito quale) avendo come ospite d'onore proprio la leader del movimento "Fridays for future". «La aspettiamo a braccia aperte»: ha detto il sindaco Cristina Andretta. I primi contatti con l'entourage di Greta sarebbero stati intanto già avviati.

Il sindaco di Vedelago, Cristina Andretta, commenta con queste parole il nostro PESCE D'APRILE: «Ci lusinga che la redazione di TrevisoToday abbia scelto di schernire l’amministrazione comunale di Vedelago con un pesce di aprile colorato di “Green” tirando in ballo Greta Thunberg a cui la giunta vedelaghese avrebbe dedicato una via delle frazioni. E’ un’ulteriore dimostrazione della sensibilità di Vedelago ai temi ambientali. Non mancano, infatti, le iniziative portate avanti in questi anni in ambito ecologico: dall’opposizione a nuove cave, ai contributi per le auto elettriche e la pulizia caldaie, al recente sondaggio per monitorare gli odori, alle borracce consegnate agli studenti assieme ad Ats e Contarina per favorire il consumo dell’acqua del sindaco. Però, nulla contro Greta Thunberg, ma l’indirizzo politico di questa giunta è molto distante da quello condotto dalla ragazza svedese».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune trevigiano intitola una strada a Greta Thunberg

TrevisoToday è in caricamento