Lunedì, 17 Maggio 2021
Economia

Montebelluna, l'azienda SedieDesign sbarca negli Stati Uniti e in Canada

La realtà trevigiana è specializzata nella vendita online di arredi, complementi d'arredo e semilavorati per l'industria del mobile e si rivolge ad architetti, interior designer e privati

MONTEBELLUNA Montebellunese di origine, SedieDesign è un’azienda nata nel 2008, fondata da Simone Battaglia che oggi sbarca sul mercato americano grazie alla succursale It style che ha sede a Toronto diretta dell'imprenditrice friulana Vania Fornasarig. La realtà trevigiana è specializzata nella vendita online di arredi, complementi d’arredo e semilavorati per l’industria del mobile e si rivolge ad architetti, interior designer e privati: grazie alla succursale di Toronto ora lo store online si apre alla collaborazione e alla vendita diretta a professionisti e cittadini americani e canadesi.

L'allargamento a Usa e Canada mira ad inserirsi in un mercato in cui, da un lato, la vendita via web ha sempre un maggiore peso, dall’altro la reperibilità diretta di arredi 100% made in Italy può essere difficoltosa. Nel mercato americano SedieDesign si propone in qualità di venditore online, importatore, agente e consulente d’arredo.

Lo staff di SedieDesign si compone di persone altamente specializzate nel disegno, progettazione e produzione di arredi: grazie alla profonda conoscenza dei materiali, finiture e tecniche produttive SedieDesign è committente per le aziende manifatturiere del nostro territorio. Sono una decina le aziende e gli artigiani veneti e friulani di livello assoluto, tra tappezzerie, falegnamerie e fucine, che producono arredi e complementi su disegno di SedieDesign destinati ad alberghi, bar, ristoranti e altri locali in Italia e all'estero: le ultime importanti forniture sono state realizzate in Algeria, Germania e Stati Uniti. SedieDesign esporta regolarmente in oltre 50 Paesi.

https://sedie.design/it/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montebelluna, l'azienda SedieDesign sbarca negli Stati Uniti e in Canada

TrevisoToday è in caricamento