menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Maria Cristina Piovesana, presidente di Unindustria Treviso

Maria Cristina Piovesana, presidente di Unindustria Treviso

Accordo Confindustria Veneto Banca: plafond di 120 milioni alle imprese

Le risorse messe a disposizione dell’Istituto di credito e dalle società prodotto Claris Leasing e Claris Factor destinate a 6mila aziende

TREVISO Nuove risorse per la ripresa con l’accordo siglato, per le circa 6.000 imprese associate, da Confindustria Vicenza, Unindustria Treviso e Confindustria Padova con il Gruppo Veneto Banca.  L’accordo sottoscritto si inserisce nel quadro della collaborazione fra le tre Associazioni, nell’Area Credito e Finanza,  che è stata ulteriormente rafforzata dopo l’intesa siglata lo scorso 30 Gennaio e che consentirà alle imprese associate, in ognuna delle tre provincie, di poter ottenere consulenza ed assistenza da ciascuna delle associazioni indipendentemente dal territorio dove hanno sede. 

 Si parte con il plafond di 60 milioni di euro, per finanziamenti di importo fino a 500mila euro (elevabili sino a 1 milione), a condizioni agevolate secondo una scala di rating condivisa e spese minime di istruttoria.  Un’altra proposta prevede un nuovo plafond messo a disposizione da Veneto Banca per le imprese che intrattengono rapporti commerciali con il Maghreb, e in particolare Marocco, Algeria e Tunisia. Alle imprese che vi accederanno l’istituto di credito riconoscerà gratuitamente l’accesso al nuovo servizio International Matching per valutare al meglio le opportunità di business in quell’area.  L’intesa tra le tre Associazioni e il Gruppo Veneto Banca guarda anche ad altri strumenti per il credito alle imprese. Un plafond di 15 milioni di euro è messo a disposizione da Claris Factor, società del Gruppo specializzata nel factoring. L’importo minimo per singolo debitore ceduto è di 100mila euro. Un nuovo plafond di 45 milioni di euro è messo a disposizione da Claris Leasing e prevede condizioni favorevoli per operazioni come la sostituzione di un bene aziendale con un altro bene oggetto di nuovo contratto di leasing. 

"L’accordo con il Gruppo Veneto Banca – dichiara Maria Cristina Piovesana, Presidente di Unindustria Treviso con delega al Credito e finanza – è importante per le risorse e la pluralità di strumenti resi disponibili per soddisfare le esigenze delle imprese. Si inserisce nell’ambito di un’offerta di proposte finanziarie già a disposizione delle imprese associate a Padova, Vicenza e Treviso. I buoni risultati della collaborazione sul credito, avviata da tempo, hanno anticipato e favorito la più recente intesa interassociativa”. ?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Finisce fuori strada con l'auto, ferito un 29enne

  • Attualità

    Covid, 326 nuovi positivi e altri due decessi nella Marca

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento