menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tredicesime, accordo Unindustria - Friuladria per aiutare imprenditori

L'intesa consente alle imprese di accedere a finanziamenti a condizioni favorevoli per ottenere le risorse necessarie per pagare tredicesime e tasse di fine anno

Con la fine dell'anno per gli imprenditori trevigiani si avvicina la scadenza per il pagamento di tasse e tredicesime ai dipendenti.

Per venire incontro alle ditte Unindustria Treviso e Friuladria hanno trovato un accordo per rendere accessibili alle imprese finanziamenti a condizioni favorevoli per trovare le risorse necessarie ad evadere questo tipo di incombenze.

All'iniziativa plaude il presidente della Regione Luca Zaia: “È un accordo che dimostra ancora una volta il senso di responsabilità dei nostri imprenditori ed esprime, fino in fondo, il valore di quel patto non scritto tra lavoratori e capitani d’azienda, che si fonda sulla lealtà e sul rispetto reciproco e che ha permesso al sistema Veneto di diventare la locomotiva del Nordest”.

“In un momento difficile – continua Zaia – questa sinergia rappresenta un segnale importante e testimonia anche l’attenzione per il nostro sistema produttivo da parte di un’importante istituto di credito, come FriulAdria. Si tratta di un patto che assume un’importanza ancora maggiore se si considera la crisi che stanno attraversando i nostri territori con oltre 170 mila disoccupati e moltissime aziende costrette a chiudere”.

“Ringrazio – conclude il governatore – Unindustria Treviso e Friuladria e mi auguro che questa intesa possa essere un modello per altre realtà”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Attualità

Malore fatale in piazza: addio al medico-pilota Csaba Gombos

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento