Advar, da UniCredit Social Impact Banking un innovativo finanziamento a impatto sociale

Dalla banca arriva un sostegno per lo sviluppo dell’attività della Fondazione trevigiana sul territorio

Implementare i servizi di assistenza domiciliare e rendere ancora più sostenibile nel tempo l’attività della Onlus sul territorio. Con questo duplice obiettivo nelle scorse settimane è stato formalizzato l’intervento di supporto di UniCredit, attraverso il suo programma di Social Impact Banking, all’ADVAR Onlus, ente che da oltre trent’anni nel territorio trevigiano offre un sostegno concreto ai malati in fase avanzata e terminale e alle loro famiglie.

Più nel dettaglio l’accordo siglato tra le parti prevede l’erogazione da parte della banca di un finanziamento da 1 milione di euro tramite l’innovativo impact financing per il supporto di parte degli investimenti legati all’ampliamento della Casa dei Gelsi, l’Hospice realizzato e gestito da ADVAR, con la realizzazione di una nuova ala che ha portato da 12 a 18 i posti letto. La banca ha erogato i fondi a condizioni favorevoli per supportare un’iniziativa in grado di generare un impatto sociale sul territorio, chiaro, concreto e misurabile. Un ulteriore benefit legato all’iniziativa prevede inoltre, al raggiungimento degli obiettivi sociali del progetto per ciascun anno del triennio 2019/2021, l’erogazione da parte di UniCredit alla Fondazione di contributi utilizzabili per incrementare i servizi di assistenza domiciliare. Tale erogazione liberale permetterà di fornire 200 giornate di assistenza aggiuntive, corrispondenti a 4 assistenze.

«Quest’operazione di supporto ad ADVAR, una realtà d’eccellenza per qualità e serietà dei servizi forniti nell’ambito del panorama territoriale del Terzo Settore – dichiara Francesco Iannella, Regional Manager Nord Est di UniCredit – ha un’enorme portata innovativa. Operazioni come questa sono infatti la prova concreta della volontà di UniCredit Social Impact Banking di fornire un contributo alle organizzazioni del territorio attive nel sociale, dando loro fiducia, valorizzando il loro talento e merito e mettendo a loro disposizione credito, competenze e reti di relazioni, in una logica di crescita reciproca».

«UniCredit è da sempre uno degli istituti di credito più importanti per noi, se non il più importante – racconta Anna Mancini, Presidente di ADVAR - Ha accompagnato la nostra crescita sin dagli albori, quando eravamo soltanto una piccola Associazione un po’ visionaria, ed ha continuato a credere in noi fino ad oggi, sostenendo gli ingenti investimenti che ADVAR mette in campo al servizio della Comunità. Siamo orgogliosi di poter annoverare UniCredit tra coloro che, nella realtà del territorio, dimostrano concretamente di sentirsi parte attiva delle iniziative che lavorano per migliorare la vita dei cittadini, delle persone, delle famiglie, soprattutto in situazioni di grande fragilità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento