rotate-mobile
Economia Asolo / Viale Enrico Fermi, 14

Crisi, gruppo francese Soges Delivet salva la Agef di Asolo

L'azienda di Asolo riprenderà l'attività grazie all'intervento del gruppo francese Soges Delivet, che opera nello stesso settore: giardinaggio, agricoltura ed edilizia. Riassunti anche 38 dei 63 operai in Cig

La Agef di Asolo riprenderà la propria attività. A salvare l'azienda produttrice di attrezzi per giardinaggio, agricoltura ed edilizia, è il gruppo francesse Soges Delivet.

La Ages, colpita dalla crisi finanziaria, come altre aziende del territorio, era stata costretta a mandare in Cig straordinaria 63 addetti. Prima della congiuntura negativa l'azienda asolana era arrivata a fatturare circa 12 milioni di euro. Soges Delivet, che opera nello stesso settore, invece, ha chiuso il 2011 con ricavi per oltre 500 milioni di euro.

Oltre all'intesa sul riavvio della produzione, è stato raggiunto anche un accordo sindacale che prevede la riassunzione di 38 operai in Cig e l'impegno a reintegrarne altri, qualora si presentasse la necessità di rafforzare l'organico.

"Adesso la vecchia società andrà a procedura concorsuale - ha spiegato il segretario Fiom Cgil di Treviso, Elio Boldo - La nuova è già partita mantenendo rete commerciale e portafoglio ordini".

"È un giorno importante per Agef - ha commentato l'amministratore unico di Soges Delivet, Ernesto Raineri - e a nome anche dei nuovi titolari voglio ringraziare tutti i collaboratori di Agef per la disponibilità e il fattivo impegno a ripartire con entusiasmo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi, gruppo francese Soges Delivet salva la Agef di Asolo

TrevisoToday è in caricamento