menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Saldo Imu-Tasi: il comune di Mogliano presenta le facilitazioni per i suoi contribuenti

Agli ultrasessantenni che hanno già aderito al servizio di calcolo e compilazione da parte dell’ufficio tributi, arriverà a casa il bollettino precompilato, potenziato il servizio online

MOGLIANO VENETO Come per l’acconto, anche per il saldo 2017 di Imu-Tasi, che dovrà essere pagato entro il prossimo 18 dicembre, il Comune di Mogliano Veneto ha predisposto un servizio di facilitazione per i contribuenti reso con due distinte modalità. 

Per gli ultrasessantenni se ne occuperà direttamente l'ufficio tributi, che garantisce il servizio di supporto per il calcolo e la stampa del modello F24. Un servizio svolto in automatico per coloro che ne avevano già fatto richiesta e usufruito in passato, e che hanno già ricevuto a metà anno  sia il modello relativo all’acconto sia quello relativo al saldo, e che quindi non devono più passare in comune. “Questo è un servizio molto apprezzato dai nostri contribuenti meno giovani che possono affrontare senza timori di errori queste scadenze e per questo abbiamo deciso di continuare a fornirlo. Anche il calcolo on-line è una facilitazione non da poco e tutto va nella direzione di una semplificazione delle relazioni tra fisco e contribuenti”, ha commentato il Sindaco di Mogliano Carola Arena.

Chi invece  non lo aveva fatto finora, non usufruendo del servizio, può presentare la richiesta al Punto Comune, esclusivamente nel periodo dal 15 novembre al 1° dicembre ritirando e compilando il modulo disponibile presso gli sportelli di Piazzetta del Teatro (nei giorni: lunedì – mercoledì – venerdì  9.00 – 14.00 e martedì – giovedì  9.00-13.00 / 14.00 – 18.00). I requisiti per ottenere i conteggi, oltre all’età (60 anni compiuti), riguardano i fabbricati posseduti, che devono essere regolarmente accatastati nel Comune di Mogliano Veneto con rendita attribuita, mentre per le aree edificabili, sempre ubicate a Mogliano, la richiesta di calcolo potrà essere evasa solo nel caso in cui il contribuente abbia fornito all'ufficio tributi, con apposita dichiarazione IMU, il valore imponibile dell'area. Al contribuente, oltre al riepilogo dei calcoli (basati sui dati acquisiti e sulle condizioni di cui sopra) saranno consegnati anche i modelli F24 di pagamento debitamente compilati. Per ottenere il calcolo corretto con le nuove agevolazioni/esenzioni previste dalla Legge di Stabilità 2016 e confermate nella Legge di Bilancio 2017 (ad esempio nel caso di comodato gratuito a parente di primo grado o nel caso di contratto a canone concordato) è indispensabile che il contribuente abbia precedentemente depositato tutte le autocertificazioni richieste e/o dichiarazioni previste; diversamente l'Ufficio elaborerà il conteggio sulla base delle informazioni precedentemente acquisite. Il modello F24 relativo al saldo terrà conto della posizione catastale del contribuente verificata alla data di elaborazione e stampa: eventuali modifiche e/o aggiornamenti che dovessero intervenire successivamente, dovranno essere segnalati all'Ufficio Tributi per la ristampa corretta del saldo.

Per chi vuol far da sé e per chi ha meno di 60 anni, sul sito istituzionale www.comune.mogliano-veneto.tv.it, come di consueto, verrà reso disponibile l'applicativo “CALCOLO IUC 2017” (link arancione in alto a destra in home page) oppure tramite accesso dall'area tematica “I.U.C. -IMPOSTA UNICA COMUNALE”: tale applicativo offre la possibilità di calcolare in autoliquidazione gli importi dovuti, di stampare il riepilogo di calcolo e i modelli di pagamento F24 personalizzati. Il personale dell'Ufficio Tributi (Via Sciesa 32 - tel. 041 5930320) è comunque sempre disponibile a fornire assistenza, informazioni e chiarimenti allo sportello il lunedì/venerdì dalle 10.00 alle 12.00 e martedì dalle 15.30 alle 17.30, e telefonicamente il martedì e giovedì dalle 11.00 alle 12.00. Informazioni dettagliate su chi è soggetto al pagamento o sulle esenzioni sia per l’imu sia per la Tasi si trovano nell’apposita area tematica “I.U.C. -IMPOSTA UNICA COMUNALE” del sito comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento