Economia

Agricoltura in crisi: in Veneto è battuta d'arresto per il mercato dei trattori

In calo anche le immatricolazioni di mietitrebbie e rimorchi (-1,5%), mentre sale il mercato delle trattrici con pianale di carico (+41%)

Battuta d'arresto in Veneto per il mercato delle trattrici che, nei primi dieci mesi del 2016, registra un calo del 4,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. E' quanto emerge dai dati elaborati dall'associazione dei costruttori di macchine agricole FederUnacoma sulla base delle registrazioni fornite dal Ministero dei Trasporti e diffusi in occasione della 42ma edizione di EIMA International, rassegna internazionale della meccanica agricola in svolgimento a Bologna dal 9 al 13 novembre.

"Tra gennaio e ottobre - spiega l'associazione dei costruttori - in Veneto le immatricolazioni di trattrici sono diminuite di 83 unità, fermandosi complessivamente a 1786 macchine (erano 1869 nel 2015)". "Il dato - sottolinea FederUnacoma - riflette l'andamento congiunturale del mercato a livello nazionale, caratterizzato - nel periodo in esame - da una contrazione delle immatricolazioni pari all'1,2% (per un totale di 15.283 macchine). Nel Veneto i trend negativi di mercato non riguardano soltanto i trattori ma interessano anche il segmento delle mietitrebbie e dei rimorchi (-1,5%), mentre il settore delle trattrici con pianale di carico ha registrato tra gennaio e ottobre 2016 un numero complessivo di 79 macchine immatricolate, pari a un incremento del 41%".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura in crisi: in Veneto è battuta d'arresto per il mercato dei trattori

TrevisoToday è in caricamento