rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Economia

Alcedo SGR vende a Montefiore Investment la propria quota di Exa

Formalizzato il passaggio del testimone di Exa, leader europeo nella realizzazione di negozi, hotel e ristoranti in fascia premium: quando il savoir-faire incontra i "mestieri” del made in Italy

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Alcedo SGR S.p.A., per conto del fondo Alcedo IV ("Alcedo"), e Montefiore Investment ("Montefiore") annunciano la cessione di Exa Group, principale gruppo attivo nel mercato globale della realizzazione di negozi, hotel, ristoranti e spazi direzionali di fascia premium. Alcedo ha acquisito il controllo di Exa nel 2016, in partnership con il top management della società. Exa, è un General Contractor, ma non solo: fondata nel 2005 da Giuseppe Polvani, Gianrico Specchio e Paolo Pratesi, è operativa a livello nazionale e internazionale, con un brand affermato inizialmente nel settore del luxury retail e successivamente in altri settori quali hôtellerie, uffici, showroom e residenze di lusso. Nel 2018 dopo l’ingresso del fondo Alcedo, Exa ha acquisito la Mobil Project S.p.A. dalla famiglia De Stefani, anch’essa entrata in partnership nel Gruppo e specializzata in servizi di arredamento Contract esclusivi, dall’ideazione alla realizzazione. Exa ha una spiccata vocazione all’internazionalità ed è prossima ai propri clienti con filiali nelle città più importanti del mondo: da Milano a Parigi, da Londra a New York, da Doha a Dubai. L’azienda, snella e dinamica, in breve tempo ha consolidato il proprio posizionamento nel segmento luxury, grazie anche al rafforzamento del suo team manageriale. Franco Valvasori e Marco Guidolin, Partner di Alcedo, hanno dichiarato: "Abbiamo acquisito il controllo di Exa nel 2016 quando la società registrava 50 milioni di Euro di ricavi e aveva una presenza diretta in pochi Paesi. Nel 2022 ha realizzato il 50% circa dei ricavi al di fuori dell’Italia, più che triplicando i volumi e quadruplicando il personale rispetto al momento dell’acquisizione: crediamo che questa operazione dovrebbe raccontare ai molti imprenditori delle PMI ai quali ci rivolgiamo che soggetti come Alcedo sono un fattore di crescita e consolidamento in un mondo sempre più complesso e che è centrale, quindi, cogliere le partnership che i team come il nostro rappresentano. Siamo lieti che, dopo la fase di sviluppo realizzata sotto la guida di Alcedo, Exa ora possa proseguire nel suo percorso di crescita affiancata da un partner come Montefiore". Giuseppe Polvani, CEO di Exa ha dichiarato: "Ringraziamo Alcedo per averci accompagnato in questi ultimi anni ottenendo importanti risultati per il Gruppo e tutto il suo management nonché ai collaboratori, ai quali siamo grati anche per il senso di appartenenza mai venuto meno nemmeno durante la pandemia Covid-19. Siamo entusiasti di poter proseguire nel percorso di sviluppo ed internazionalizzazione del Gruppo con un partner come Montefiore, con il quale condividiamo valori essenziali quali la passione, la qualità e la flessibilità". Henri Topiol, Partner di Montefiore Investment e Co-Head Italy, aggiunge: “Siamo lieti di poter collaborare con i fondatori di EXA, gruppo nel quale abbiamo trovato professionisti di talento e focalizzati nel raggiungere obiettivi ambiziosi. Questa operazione rientra perfettamente nel DNA di Montefiore: competenza nel settore, spirito imprenditoriale, sviluppo internazionale e investimento nel capitale umano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcedo SGR vende a Montefiore Investment la propria quota di Exa

TrevisoToday è in caricamento