Una casa per giovani talenti: torna “AmalgaMenti”, il coworking gratuito

Ad aggiudicarsi spazi e servizi di cui usufruire per 12 mesi saranno tre freelance in rampa di lancio tra graphic designer, web developer, social media manager, copywriter, video maker, giornalisti

Il gruppo de Il Pastificio

In piena sbornia da smart working si rinnova l’occasione di aggiudicarsi uno spazio di coworking gratuito in un laboratorio di comunicazione a Treviso. Il progetto si chiama “AmalgaMenti”, è alla seconda edizione e consiste nell’opportunità di avere a disposizione un luogo, Il Pastificio, dove svolgere la propria professione legata alla comunicazione, inseriti in un contesto in cui operano anche altre realtà con esperienze decennali (Ideeuropee e Subject 832). Possono aderire al bando – che si apre oggi – giovani under 35 desiderosi di contaminare le proprie conoscenze e attitudini. Per inoltrare le candidature c’è tempo fino a giovedì 22 ottobre.

Ad aggiudicarsi spazi e servizi di cui usufruire per 12 mesi saranno tre freelance in rampa di lancio tra graphic designer, web developer, social media manager, copywriter, video maker, giornalisti. «Un’opportunità che in zona non ha eguali, utile per crescere sotto ogni punto di vista, oltre che per intrecciare nuove interessanti collaborazioni» è il commento del ventisettenne Tommaso Coviello, animation & 3D designer, nel team dei talenti uscenti. Il progetto di coworking gratuito è stato ideato e promosso dall’agenzia di comunicazione integrata di Treviso Ideeuropee in partnership con i Giovani Imprenditori di Assindustria Venetocentro, Ca' Foscari Alumni, Campus Treviso - Ca' Foscari. «I tempi che stiamo vivendo hanno reso d’attualità il tema dello smart working. Indubbiamente funzionale fintanto che là fuori imperversava l’emergenza, ma sul lungo periodo a mio avviso poco costruttivo per chi come noi vive di confronti diretti e di continui scambi di idee, percezioni, suggestioni» le parole di Piergiorgio Paladin, fondatore e guida di Ideeuropee nonché ideatore del Pastificio.

«La seconda edizione di “AmalgaMenti” assume perciò – prosegue Paladin – un significato particolare: mai come quest’anno vogliamo condividere quell’atmosfera di fermento e innovazione, che è da sempre la nostra linfa vitale, con ragazzi con il sogno di affermarsi nel mondo della comunicazione. E vogliamo farlo nella sede che due anni fa abbiamo scelto per interpretare in chiave moderna lo spirito da laboratorio artigianale di una volta, a lungo occupata dal “Premiato Pastificio A.M. Zaro” e oggi sede del Pastificio, la casa di Ideeuropee e di Subject 832. Allestiremo per i ragazzi tre postazioni complete (dalle scrivanie alla connessione wi-fi) e sempre nel pieno rispetto delle misure anti-Covid lavoreremo gomito a gomito con loro, coinvolgendoli nei nostri progetti».

«Nel mare magnum di parole vuote spese in nome dei giovani, finalmente un’iniziativa concreta. Un progetto che mette a disposizione dei ragazzi un luogo fisico in cui lavorare e dove confrontarsi con professionisti del mestiere, ma soprattutto che dà loro la possibilità di mettere in rete competenze e abilità, tra le chiavi per vincere le sfide del futuro» dichiara Alessandra Polin, presidente del gruppo Giovani Imprenditori di Assindustria Venetocentro. «Quando Piergiorgio mi ha invitato a vedere gli spazi e mi ha parlato di “AmalgaMenti” sono rimasto subito colpito dall’alto potenziale del progetto. Credo che sia un’opportunità davvero preziosa e da cogliere per chiunque abbia voglia di mettersi in gioco e “vivere” uno spazio e un ambiente davvero stimolanti e innovativi» afferma Marco Cosmo, direttore Ca’ Foscari Alumni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Lo spazio libero di coworking “AmalgaMenti” offre un'occasione di scambio generativo per chi voglia mettersi in gioco da giovane freelance. Sono molteplici le possibili contaminazioni e interazioni che questa fucina di comunicazione potrà mettere a fattor comune per il suo territorio. Il luogo ideale per coltivare il talento dei nostri neolaureati che sappiano declinare le proprie idee con freschezza e innovazione» sostiene Marco Piccoli, responsabile Terza Missione e Comunicazione del Campus Treviso - Università Ca' Foscari di Venezia. Per inviare la propria candidatura scrivere a amalgamenti@ilpastificiocomunicazione.it. La decisione finale sarà a totale discrezione di Ideeuropee, previo colloquio conoscitivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento