Coronavirus, ammortizzatori sociali per oltre 16mila lavoratori trevigiani

La Filcams Cgil di Treviso misura l’impatto su commercio, turismo e terziario. Alberto Irone: «Settori in ginocchio, servono risorse per non perdere migliaia di posti di lavoro»

La Filcams Cgil trevigiana prova a misurare l’impatto della diffusione dell’epidemia da Covid-19, e dei relativi provvedimenti normativi di contenimento, sull’occupazione nei settori di competenza: turismo, commercio e terziario.

Delle oltre 3mila richieste di accesso agli ammortizzatori sociali arrivate al sindacato di via Dandolo nelle ultime settimane, la categoria è riuscita a tracciare il quadro generale esaminandone la metà. «Coinvolgendo indicativamente 8.500 lavoratori, per complessivamente 3milioni di ore, delle 1.500 domande di ammortizzatori sociali richiesti (Cig in deroga per il 70%, Cig straordinaria e ordinaria e Fondo integrazione salariale per il restante 30%) – afferma Alberto Irone, segretario generale Filcams Cgil – il 35% circa provengono dal comparto del commercio e dei servizi alle imprese (non rientranti nelle filiere dell’approvvigionamento alimentare), il 30% dal settore del turismo e il 25%, 327 in valori assoluti, dagli studi professionali (commercialisti, avvocati, notai, medici). Il tutto per ora è, dunque, presumibilmente raddoppiato».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel guardare meglio i numeri, la Filcams Cgil evidenzia che si aggirano sulle trecento le richieste di ammortizzatore sociale solo per il segmento della ristorazione (pubblici esercizi e bar compresi), alle quali si somma un altro centinaio proveniente dal turismo diffuso (bed & breakfast), 21 alberghi (non di proprietà di catene o in appalto) e ben 13 agenzie di viaggio trevigiane. Senza poi dimenticare quelle domande di ammortizzatore appartenenti al mondo dei servizi alla persona (parrucchieri, barbieri ed estetisti, wellness). “Lavorando giorno e notte stiamo raccogliendo la valanga di richieste di accesso agli ammortizzatori che ci arrivano ora dopo ora. Siamo a oggi riusciti a sistematizzare i dati della metà di queste per provare a tracciare un quadro generale dell’impatto dell’emergenza Coronavirus sull’occupazione della Marca nel commercio non alimentare, turismo e terziario – spiega il segretario della Filcams Cgil di Treviso –. La situazione è incredibilmente drammatica, i settori sono in ginocchio. Se a livello nazionale e regionale non saranno iniettate ulteriori risorse, sia in termini di ammortizzatori sociali sia di sostegno alle imprese, non vi sarà ripartenza e perderemo decine di migliaia di posti di lavoro; perché la sofferenza, come ci confermano i dati, coinvolge tutti i comparti. Quello che possiamo ipotizzare – aggiunge Alberto Irone – è che commercio, ristorazione e servizi alla persona abbiano una lenta e progressiva ripresa quando lo stop normativa lo consentirà, ed è per questo che vanno sostenuti sin da subito, ma il turismo necessiterà indiscutibilmente di un intervento straordinario e strategico che contempli proprio nuovi investimenti di rilancio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Zaia, nuova ordinanza per le scuole superiori: «Didattica digitale al 75%»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento