rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Economia Tarzo

Banca Prealpi SanBiagio: il 5 maggio l’Assemblea dei Soci e la cerimonia per i 130 anni

L’Assemblea ordinaria dei Soci per l’approvazione dei risultati 2023 e il progetto di destinazione dell’utile si terrà, in presenza, il 29 aprile (prima convocazione) e il 5 maggio (seconda). Il pomeriggio di domenica 5 maggio avranno luogo le celebrazioni del 130° anniversario dalla fondazione

Nell’anno in cui ricorre il 130° anniversario dalla fondazione, l’Assemblea ordinaria dei Soci di Banca Prealpi SanBiagio - l’Istituto di Credito Cooperativo con sede a Tarzo (TV), parte del Gruppo Cassa Centrale - si svolgerà, in presenza, lunedì 29 aprile (prima convocazione) e domenica 5 maggio (seconda convocazione) presso l’Area Fiera di Godega di Sant’Urbano (via Don Francesco Tocchetti, 4). Dopo aver rinnovato gli organi sociali per il triennio 2023-2025 l’anno scorso, l’Assemblea è chiamata a discutere e deliberare i risultati consolidati del 2023, la destinazione dell’utile (tra cui la quota da destinare a beneficenza o mutualità), oltre ad una serie di ordini del giorno relativi al governo societario.

La cerimonia per i 130 anni

Il pomeriggio di domenica 5 maggio, al termine dell’Assemblea che avrà luogo la mattina stessa, si terrà la cerimonia per i 130 anni dalla fondazione di Banca Prealpi SanBiagio: un momento di confronto e di festa per i Soci sulla storia, l’identità e i valori dell’Istituto di Credito Cooperativo, con lo sguardo rivolto verso il futuro.

«Al fine di non disperdere l’importante patrimonio storico e valoriale, il Consiglio di Amministrazione ha deciso di celebrare questo lungo cammino, collocandone idealmente la data di avvio nel 1894, anno di fondazione della Cassa Rurale ed Artigiana di Montaner, la più antica tra quelle che ora convivono all’interno di Banca Prealpi SanBiagio» ha dichiarato il Presidente Carlo Antiga.

L’identità dell’Istituto, infatti, si fonda sullo spirito cooperativo di dieci banche, nate in tempi e luoghi differenti, nelle province di Treviso, Venezia e Padova. Banche, per la maggior parte nate a fine ‘800, nell’intento comune di garantire ai Soci e al territorio l’accesso a servizi di credito, condizione imprescindibile per risollevare le comunità di allora da situazioni di indigenza e per avviare percorsi virtuosi di sviluppo economico e sociale. Banche che, a seguito di fatti societari che sono intervenuti negli anni, hanno visto modificare il loro corso storico, ma la cui eredità - fatta di valori, di identità culturale e di azione a sostegno dei territori - vive e prosegue solidamente all’interno di Banca Prealpi SanBiagio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Prealpi SanBiagio: il 5 maggio l’Assemblea dei Soci e la cerimonia per i 130 anni

TrevisoToday è in caricamento