Domenica, 19 Settembre 2021
Economia Mogliano Veneto

Assestamento di bilancio: oltre 1 milione di euro per aiuti a famiglie, associazioni e attività

“Sono 'soldi veri', sono aiuti concreti che andranno a sostenere le famiglie, le associazioni e le attività" ha commentato il sindaco di Mogliano Veneto, Davide Bortolato

E' approdato nei giorni scorsi in Consiglio l’importante variazione di assestamento al bilancio del Comune di Mogliano Veneto. Un milione e 388mila euro di spesa corrente sono destinati ad aiuti concreti a famiglie, associazioni, attività produttive e commerciali che hanno sofferto in questo lungo periodo di emergenza sanitaria.

CONTRIBUTI BOLLETTE DEI RIFIUTI - 400mila euro sono gli aiuti che andranno alle utenze non domestiche, 80mila euro invece sono destinati alle famiglie in difficoltà.

SOCIALE - 116mila euro sono destinati ai buoni di solidarietà alimentare, 75mila euro per aiutare le famiglie nel pagamento dei ricoveri dei propri anziani. 35.500 destinati al potenziamento dei servizi socio-educativi territoriali.

SPORT - 100mila euro è l’ammontare dei contributi allo sport e alle associazioni sportive e aiuti alle famiglie affinché i figli possano praticare sport.

ISTRUZIONE - 40mila euro alle scuole paritarie, circa 35mila per il potenziamento dei centri estivi e 60mila per le famiglie in difficoltà nel pagamento della mensa scolastica. Confermato poi l’aiuto di 10mila euro per l’asilo nido alle famiglie con secondo figlio.

CULTURA - 22mila euro per un importante progetto culturale al Brolo, che comincia a specializzarsi nel settore dell’incisione e 20mila euro per aiutare il Cinema Teatro Busan in grande sofferenza post Covid.

POLITICHE GIOVANILI - 22mila euro sono destinati all’importante progetto MediAzione dedicato ai giovani del territorio in sofferenza post pandemia.

“Sono 'soldi veri', sono aiuti concreti che andranno a sostenere le famiglie, le associazioni e le attività - commenta il Sindaco Davide Bortolato - sono previsti poi altri investimenti per migliorare e fare manutenzione nelle nostre scuole. Finalmente riusciamo a sistemare la fontana del comprensorio Ronzinella che ha un forte valore simbolico per il quartiere. 40mila euro è l’importo destinato alla riqualificazione e messa a norma. Potremo così creare un luogo di sosta con panchine in una piccola piazzetta attrezzata e qualche gioco per i bambini, visto che siamo in un’area dove incidono molti ambulatori pediatrici”.

“È una variazione di assestamento - spiega l’Assessore al Bilancio Martina Cocito - che va fatta entro la fine di luglio. Viene usato l’avanzo di amministrazione, visto che ne abbiamo a sufficienza, ma utilizzeremo anche entrate da trasferimenti correnti da parte dello Stato per l’emergenza Covid, che vanno a coprire anche le mancate entrate tradizionali, vedi sanzioni del codice della strada che sono molto meno rispetto al passato, così come le entrate da parcometri e da tassa di soggiorno”.

“Voglio sottolineare l’importante contributo destinato al pagamento della tassa rifiuti per le attività produttive e commerciali e per le famiglie - conclude il sindaco - a questo proposito, abbiamo approvato anche le tariffe 2021 per la Tari. Siamo stati obbligati, con il nuovo sistema Arera, ad adeguarle, però siamo riusciti a calmierare gli aumenti mettendo anche 88mila euro di fondi del Comune”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assestamento di bilancio: oltre 1 milione di euro per aiuti a famiglie, associazioni e attività

TrevisoToday è in caricamento