menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sessantanove studenti premiati da Banca Prealpi all'auditorium di Tarzo

Diplomati, laureati ai corsi triennali e quinquennali hanno ricevuto le borse di studio per il 2016. Antiga: "I risultati dei nostri ragazzi siano stimolo per affrontare un contesto economico in evoluzione"

TARZO "I risultati raggiunti dai nostri ragazzi devono essere di stimolo, in primis per loro, ma perché no, anche per tutti noi, per affrontare il futuro e tuffarsi nel mondo del lavoro e relazionarsi nel nuovo contesto economico e sociale che sta cambiando ed è in continua evoluzione ormai da tempo, aggiungendovi anche l'invito a guardare al futuro con fiducia e positività". Con queste parole il presidente Carlo Antiga ha accolto, ieri sera, all’Auditorium Prealpi, in via La Corona a Tarzo gli studenti che hanno ricevuto le 69 borse di studio erogate dalla Banca di Credito Cooperativo delle Prealpi. Presenti, in rappresentanza del consiglio di amministrazione e della direzione generale, anche i vicepresidenti Flavio Salvador e Giampaolo De Luca.

Al bando per l'assegnazione hanno partecipato i soci o i figli dei soci che si sono diplomati nel corso di quest'anno o che hanno conseguito una laurea triennale o quinquennale nel periodo che va dal primo ottobre 2015 al 30 settembre 2016. Sessantanove i "premiati" per l'anno in corso, 26 per il diploma di maturità (con votazione che oscilla tra i 100 e lode e 82/100), 24 per la laurea triennale (con votazione che oscilla tra i 110 e lode e 96/110) e 19 per la laurea quinquennale/specialistica (tutti con votazione pari a 110 su 110 e lode). La cerimonia è stata l'occasione, per il presidente Antiga, di ritornare sul futuro degli istituti di credito che, si trovano ad affrontare cambiamenti (legati, tra le altre cose, alla riforma del sistema bancario) che procedono con ritmi incessanti.

"Banca Prealpi entrerà a far parte di un gruppo bancario, ma ciò non andrà a detrimento dei valori della nostra tradizione che da sempre contraddistinguono il nostro operato nel territorio - ha commentato Antiga - Mutualismo, Cooperazione, Solidarietà, Beneficenza sono e restano i valori ispiratori che guidano il nostro agire a beneficio di imprese e famiglie. Valori tradizionali che ci teniamo a preservare immutati negli anni pur in un contesto (economico e normativo) che cambia a ritmo serrato e al quale dobbiamo continuamente adeguarci. A tutti quanti voi dico:" Sappiate cogliere la sfida che il futuro propone, sappiate cogliere gli aspetti positivi dei cambiamenti, anche con le loro criticità, sappiate coglierli con entusiasmo e non tiratevi indietro alle prime difficoltà. Anche le difficoltà e soprattutto l'impegno per superarli, vi aiuteranno ad affrontare il futuro".

L’elenco di tutti i premiati.

Diploma di maturità: Gianluca De March, Chiara Favero, Chiara Rizzetto, Alberto Bernardi, Agata Brescacin, Guido Carlo Decugis, Anna Pagotto, Mattia Segatto, Gabriele Casagrande, Federico Geronazzo, Giovanni Gaz, Lia Bernardi, Thomas Bernardi, Elena Bernardi, Filippo Gabriel, Federica Rizzo, Anna Chiara Carlet, Beatrice Gava, Riccardo Maset, Caterina De Biasio, Jessica Tempesta, Nicole Caprioli, Enrico Lorenzon, Giorgia Gava, Matteo Frare e Silvia Camerin.

Laurea triennale: Loris Aquilino, Ada Pezzutti, Sveva Piccin, Davide Andreetto, Eleonora Cereser, Emanuela Ruggio, Francesca Marin, Lorenzo Casagrande, Monica Adami, Giulia Toffoli, Margherita Pezzutti, Alberto Zaia, Stefano Vitali, Nicolò Dal Moro, Carlotta Lucchese, Andrea Dalla Torre, Marco Da Ros, Gioia Sala, Filippo Stradiotto, Manuel Salvador, Marco Cecchetto, Paolo Tempesta, Anika Collodel e Sara Covre.

Laurea specialistica (quinquennale): Ilaria Doimo, Elisa Tomasi, Michele D'Incà, Manuele Bellotto, Laura Antiga, Giada Pianca, Elena Salamon, Nicolò Cangiotti, Nicola Costa, Camilla Perinot, Marianna Brescacin, Andrea De Toni, Beatrice Dal Borgo, Maura Dal Col, Pietro Tardivo, Antonio Sartor, Silvia Clarissa Samogin, Anna Mantesso e Massimo Dell'Antonia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento