Economia

La Banca di San Biagio e del Veneto Orientale ha eletto il suo nuovo Cda

Durante l'assemblea ordinaria dei soci, il 07 maggio, Banca San Biagio del Veneto Orientale ha eletto il nuovo consiglio di amministrazione, rinominato il collegio sindacale ed approvato il bilancio 2015.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Oltre 600 soci sabato pomeriggio 07 maggio hanno partecipato presso il polo fieristico di Pordenone all'assemblea ordinaria dei soci di Banca San Biagio del Veneto Orientale, che ha sede a Fossalta di Portogruaro (VE). All'ordine del giorno l'approvazione del bilancio 2015, oltre alla nomina del nuovo consiglio di amministrazione della Bcc e al rinnovo del collegio sindacale.

'Cambiare senza tradire' era lo slogan di questa assemblea 2016, "a significare che siamo una banca solida, attenta all'innovazione e ai nuovi contesti economici, ma che non intende tradire le sue origini di banca di prossimità, vicina ai soci, alle famiglie e alle piccole imprese del territorio, da 120 anni" - ha spiegato il presidente di Banca San Biagio del Veneto Orientale, Luca De Luca. "Il movimento del Credito Cooperativo, di cui facciamo parte, è protagonista in questo momento di alcuni importanti cambiamenti normativi, che porteranno alla costituzione di una capogruppo delle Bcc. Siamo pronti ad affrontare questa nuova sfida, certi che manterremo il radicamento nel nostro territorio".

I soci della banca hanno approvato all'unanimità il bilancio 2015. L'utile di esercizio è stato di 2 milioni 540mila euro; la raccolta diretta presso la clientela di 661 milioni, i crediti netti verso la clientela di 582 milioni; il patrimonio netto di Banca San Biagio nel 2015 è salito a 94 milioni di euro. I soci, in progressivo aumento, al 31 dicembre 2015 erano 9.713. Durante l'assemblea sono state illustrate inoltre le attività del Gruppo Giovani Soci di Banca San Biagio, costituitosi nel 2014 fra i soci under 35, per promuovere iniziative specifiche per le nuove generazioni, supportandole nell'accesso al lavoro e nella voglia di fare impresa.

Infine, nel 2015 la Bcc ha elargito alla comunità 398mila euro che sono andati a favore di parrocchie, onlus, associazioni di volontariato, sportive e culturali.

L'assemblea ha quindi provveduto alla nomina del nuovo consiglio di amministrazione di Banca San Biagio, che la guiderà nel prossimo triennio. Sono stati eletti per acclamazione Gigliola Arreghini, Marco Battiston, Mario Benatelli, Tiziano Massimo Bozzetto, Antonio Dalla Mora, Giuseppe Covre, Luca De Luca, Alberto Faggion, Angelo Faloppa, Renato Antonio Segatto, Giovanni Striuli. Per la nomina di presidente e vicepresidente occorrerà invece attendere ancora qualche giorno, poiché si svolgerà all'interno dello stesso Cda neoletto.

Infine, è stato riconfermato il collegio sindacale, composto da: Piergiorgio Bandolin (presidente), Roberto Cicuto (componente effettivo), Pietro Antonio Cremasco (componente effettivo).

Ad oggi Banca San Biagio del Veneto Orientale, con sede centrale a Fossalta di Portogruaro (Venezia), conta su una struttura organizzativa di 17 filiali, sparse tra le province di Venezia, Udine e Treviso.

www.bancasanbiagio.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Banca di San Biagio e del Veneto Orientale ha eletto il suo nuovo Cda

TrevisoToday è in caricamento