Cev spa: continua lo sviluppo dell'azienda, nel segno di progetti edilizi prestigiosi

Il gruppo edile trevigiano ha chiuso il 2019 con una crescita record. Nonostante il lockdown, anche l'anno in corso sta procedendo molto bene, in linea con le previsioni.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Si conferma il trend di crescita record per Impresa CEV Spa, impresa di costruzioni di Treviso, che ha chiuso il bilancio 2019 con un valore della produzione di 59 milioni di euro (+ 58% sul 2018), ed una posizione finanziaria netta di 24.830 milioni di euro. Numeri questi resi possibili grazie alla capacità dell’impresa di posizionarsi tra i più quotati General Contractor nel settore dell’edilizia privata, dimostrando così di poter gestire commesse per conto terzi e per conto proprio ad alto tasso di tecnologia e difficoltà. È il caso di Milano dove sta facendo molto parlare il cantiere di via Verziere/Cavallotti realizzato per conto di Kryalos sgr in cui CEV, grazie alla tecnologia della post tensione, ha in corso i lavori di modifica delle strutture in cemento armato che sostengono un edificio esistente di 8 piani (anch’esso oggetto di intervento); nello stesso cantiere verrà introdotta per la prima volta la tecnologia del legno lamellare, per realizzare una soprelevazione di 4 piani. Continua inoltre l’impegno di CEV nella ricostruzione post sisma che, dopo L’Aquila, vede l’impresa trevigiana impegnata nelle Marche in comune di Matelica con un nuovo cantiere per il recupero del patrimonio architettonico italiano. Tra le commesse più importanti nel settore alberghiero, CEV è impegnata nel restauro dello storico palazzo Portinari Salviati di fronte al Duomo di Firenze in cui sorgerà un hotel 5 stelle e varie abitazioni di lusso; allo stesso tempo è in corso la ricostruzione dell’hotel Ampezzo nel centro di Cortina d’Ampezzo (Belluno). Si consolidano inoltre i rapporti di fiducia con importanti realtà imprenditoriali che da tempo hanno scelto CEV per la realizzazione dei propri ampliamenti aziendali, tra questi il gruppo De’ Longhi, Scarpa, Thelios, LVMH, il Gruppo Benetton, solo per ricordarne alcuni; tra i clienti vi sono anche investitori privati e istituzionali che hanno trovato nell’affidabilità di CEV un valore imprescindibile nella realizzazione dei propri progetti. Antonello Vendramin, AD di Impresa CEV Spa ha dichiarato: “Il settore dell’edilizia ha subito una radicale trasformazione e la competizione tra operatori è sempre più accesa. Tuttavia, grazie allo staff di tecnici altamente qualificati, alla nostra solidità patrimoniale di impresa di costruzioni giunta alla terza generazione, nonché alla flessibilità e dinamicità che ci contraddistinguono, si stanno delineando interessanti opportunità di crescita. Nel corso del 2019 abbiamo inoltre ottenuto la certificazione del Sistema Integrato Qualità Sicurezza Ambiente e integrato il Codice Etico aziendale, passaggi fondamentali nel percorso di crescita dell’azienda. Il 2020 sarà un anno di assestamento e di consolidamento degli obiettivi, di riorganizzazione e implementazione del nostro team. Nonostante il lockdown, le prospettive sono buone ed il portafoglio lavori risulta in linea con le previsioni”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento