rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia Centro / Piazza Pola

Un altro buco in centro, chiude la Banca d'Italia in piazza Pola

Entro il 2015 la Banca d'Italia lascerà piazza Pola a Treviso, in virtù del piano di riorganizzazione dell'istituto bancario. Un altro edificio vuoto nel cuore della città

Un altro edificio si appresta a restare vuoto in centro a Treviso.

Banca d'Italia ha annunciato la chiusura, entro il 2015, della filiale di piazza Pola. La decisione rientra nel piano di riassetto dell’istituto.

Da quanto di è appreso, la ventina di dipendenti trevigiani dovrebbero essere trasferiti a Venezia e non dovrebbero esserci esuberi.

La riorganizzazione della Banca d'Italia, spiega il segretario provinciale Uilca, Giorgio Donadel, è legata al cambiamento subito dall'intero sistema bancario: la circolazione ridotta di denaro contante e la sempre maggiore diffuzione di moneta elettronica ha comportato infatti una riduzione dei compiti della Banca d'Italia.

Entro il 2015 verrà effettuato il trasferimento, per poi avviare la vendita dell'edificio, l'ennesimo in città.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro buco in centro, chiude la Banca d'Italia in piazza Pola

TrevisoToday è in caricamento