Economia

Continua la crescita di Pro-Gest nel primo trimestre del 2021: ricavi a 140 milioni

Il gruppo registra ricavi in crescita del 18% rispetto allo stesso periodo del 2020

Il Consiglio di Amministrazione di Pro-Gest Spa, presieduto dal fondatore Bruno Zago, ha approvato i risultati del primo trimestre 2021 che vedono ricavi in crescita del 18% rispetto allo stesso periodo del 2020 e l’EBITDA riferito alla gestione corrente pari a 24.5 mln in crescita del 33% rispetto ai 18.4 mln dello stesso periodo dell’anno precedente.

Tale risultato è stato conseguito nonostante il contesto economico generale abbia risentito significativamente degli effetti negativi della pandemia Covid. Le buone performance del Gruppo sono state ottenute sia per effetto della resilienza dei settori merceologici in cui opera (alimentare, frutta & verdura) sia grazie alle strategie di prodotto e di processi industriali adottati. Migliora ulteriormente la posizione finanziaria del Gruppo che evidenzia una liquidità di 72 mln rispetto ai 63 mln al 31.12.2020, riducendo in tal modo l’esposizione finanziaria di 15 mln al 31.12.2020.

Nel corso del primo trimestre il mercato della carta ha evidenziato un significativo risveglio dei consumi, sia nei prezzi che nei volumi e ciò fa prevedere un ulteriore consolidamento della crescita nei prossimi mesi e tendenzialmente per l’intero esercizio corrente. Il Gruppo coglierà tutte le opportunità che il mercato potrà offrire anche in relazione alla sua grande capacità competitiva derivante da un elevata eccellenza dei prodotti e da una tecnologia dei processi produttivi assolutamente all’avanguardia nel proprio settore.

L’Amministratore Delegato Francesco Zago ha commentato: “A conferma delle significative potenzialità di Pro-Gest, possiamo sottolineare che lo stabilimento di Mantova, che produce e commercializza un prodotto fortemente innovativo e competitivo, dopo una prima fase di avvio avvenuto a fine novembre 2020, sta operando a pieno regime a partire da fine febbraio e contribuirà nel secondo trimestre e per il futuro ad una ulteriore crescita e creazione di valore per tutto il Gruppo.

Il Presidente Bruno Zago conferma che il riassetto della capital structure, già iniziata a dicembre 2020 con una prima emissione obbligazionaria per 125 mln, si sta completando nei termini previsti. L’operazione porterà nelle casse del Gruppo ulteriori 75 mln, garantendo ogni necessario supporto alla gestione corrente nonché alla crescita derivante anche da nuove iniziative di business. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua la crescita di Pro-Gest nel primo trimestre del 2021: ricavi a 140 milioni

TrevisoToday è in caricamento