Coronavirus: Alessandro Benetton e Sifi donano prodotti per l'idratazione degli occhi

Il regalo è stato pensato per i reparti di oftalmologia degli ospedali italiani per la prevenzione dei potenziali rischi infettivi tramite la congiuntiva durante i turni di lavoro stremanti

Lo stabilimento di SIFI

SIFI, la principale società farmaceutica oftalmica italiana con sede a Catania ma controllata dalla 21 Invest di Alessandro Benetton, si è impegnata attivamente nella battaglia contro il COVID-19 e vuole essere a fianco di medici, infermieri e personale sanitario per fronteggiare l' emergenza in corso. E’ stato pertanto predisposto un approvvigionamento ai reparti di oftalmologia dei principali ospedali italiani di prodotti sterili per l'idratazione della superficie oculare e per la prevenzione dei potenziali rischi infettivi.

Come indicato nelle Linee Guida su COVID-19 pubblicate dalla American Academy of Ophthalmology (AAO) "numerosi rapporti suggeriscono che il virus può causare congiuntivite e possibilmente può essere trasmesso dal contatto dell'aerosol con la congiuntiva".  Non a caso il primo medico in Cina a diagnosticare il nuovo coronavirus era un oculista ed è riuscito ad individuare l'infezione nella membrana negli occhi dei pazienti contagiati. SIFI desidera essere d’aiuto, sia per combattere i rischi di infezioni oculari che in una situazione così grave  devono assolutamente essere ridotti al minimo, che per alleviare i possibili sintomi di secchezza oculare del personale sanitario impegnato senza sosta ed in condizioni estreme.

«Vogliamo essere concretamente al fianco dei medici e di tutto il personale sanitario con un piccolo ma speriamo significativo supporto per aiutarli ad affrontare questa difficile sfida - ha dichiarato Fabrizio Chines, Amministratore Delegato e Presidente SIFI - Con questo gesto vogliamo mostrare il nostro sostegno ai migliaia di operatori della sanità che in queste settimane, con professionalità, coraggio, e senza sosta, stanno lavorando per sconfiggere il virus».

«Reputo molto importante il gesto di SIFI, azienda che ha a cuore il dono della salute e con una forte consapevolezza sociale radicata nella sua attività - commenta Alessandro Benetton, Presidente di 21 Invest - La sensibilità dimostrata dalla nostra partecipata testimonia l’impegno di 21 Invest nel considerare questioni di impatto sociale come parte integrante dell’attività delle società in portafoglio. Un impegno che va oltre il mero investimento e che cerca di stimolare una cultura di valore condiviso. Credo che in questo momento tutti possiamo fare il possibile per alimentare, goccia a goccia, quell’oceano di solidarietà di cui tanto c’è’ bisogno».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

slide 5-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento