Caos Coronavirus, Alto Trevigiano Servizi posticipa la scadenza delle bollette dell'acqua

«Una decisione - ha spiegato mercoledì l'amministratore delegato Pierpaolo Florian - assunta alla luce della fase di grande criticità che stiamo vivendo»

«Sessanta giorni e non più trenta il termine per il pagamento delle bollette relative alla fornitura dell'acqua». In attesa di verificare se il Governo assumerà la decisione di sospendere le scadenze delle bollette di acqua, luce e gas, Alto Trevigiano Servizi, in considerazione della gravità di questa fase di emergenza sanitaria che comporta anche difficoltà di natura economica a famiglie e imprese, ha deliberato di posticipare di un mese la scadenza delle bollette che stanno per arrivare alle 215 mila utenze servite.

«Una decisione - ha spiegato mercoledì l'amministratore delegato Pierpaolo Florian - assunta alla luce della fase di grande criticità che stiamo vivendo». Le bollette che imprese e e famiglie dsi troveranno nella cassetta della posta a partire dai prossimi giorni avrebbero dovuto avere un termine di pagamento di 30 giorni dalla data di invio. Ats ha deciso di allungare i termini sostanzialmente ad un altro mese. La società pubblica valuterà, sulla base dell'evoluzione della situazione, se applicare il provvedimento anche alla seconda fatturazione del 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

Torna su
TrevisoToday è in caricamento