Coronavirus e indennizzi bancari, anticipo in vista

Il decreto «Cura Italia» contiene un passaggio specifico per la precessione dei ristori: prevista anche una proroga per chi non ha ancora presentato la richiesta per avviare l'iter

Federico D'Incà

Nel decreto «Cura Italia» approvato ieri 17 marzo si è deciso di anticipare il 40% dell'indennizzo ai risparmiatori colpiti dai collassi bancari mentre i termini per l'invio delle domande valide al fine di ottenere il medesimo indennizzo è stato spostato al prossimo 18 giugno. Lo ha reso noto il ministro per i rapporti col parlamento il bellunese Federico d'Incà (M5S) con una nota diramata proprio da D'Incà oggi a mezzodì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tema, sempre molto sentito tra gli ex azionisti di BpVi e Veneto Banca, è quello relativo all'iter che la legge prevede affinché chi negli anni è stato oggetto dei rovesci bancari che hanno colpito in primis le ex popolari venete, ma non solo quelle, possa accedere al cosiddetto fondo di ristoro o indennizzo, noto come Fir. Stando a quanto sostiene D'Incà secondo quanto previsto dall'articolo 50 «del decreto Cura Italia» all'azionista e all'obbligazionista «in attesa della predisposizione del piano di riparto, può essere corrisposto un anticipo nel limite massimo del 40% dell'importo dell'indennizzo deliberato dalla Commissione tecnica a seguito del completamento dell'esame istruttorio». Le modifiche, quindi, prosegue il ministro bellunese consentono di autorizzare un anticipo dell'indennizzo stabilito dall'istruttoria, senza aspettare la definizione del piano di riparto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento