menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mirco e Gianni Lovadina

Mirco e Gianni Lovadina

Le bollicine trevigiane di Costaruél conquistano la Francia e volano in Asia

Nati meno di 10 anni fa, gli spumanti made in Conegliano incantano la francese Gilbert&Gaillard e le degustatrici di Feminalise prima di volare ad Hong Kong

SAN VENDEMIANO Lo spirito giovane delle bollicine Costaruél seducono i palati della francese Gilbert&Gaillard e inanellano un’altra preziosa vittoria che va ad arricchire il medagliere, già consistente, di questa fresca realtà. La nota guida enologica d’oltralpe, da 30 anni punto di riferimento per il mondo del vino, ha premiato infatti 3 dei vini della collezione Costaruél, consegnando la medaglia d’oro allo Spumante Prosecco Brut D.O.C.G., che grazie all’amabile sapore dal gusto fruttato, si guadagna così il diritto a far parte della prossima guida della Gilbert&Gaillard in uscita a settembre 2016.

Grande soddisfazione e orgoglio per un brand fondato solo nel 2007, ma che in meno di dieci anni, puntando sulla qualità e l’eleganza del gusto, ha saputo distinguersi in numerosi contesti nazionali ed internazionali, suggellando il successo di questa etichetta. Un marchio giovane quello Costaruél, con alle spalle tutta l’esperienza e i valori della famiglia Lovadina che da oltre 30 anni a San Vendemiano ha la sua attività principale, quella della produzione di conserve alimentari. A far parte della guida francese saranno anche altre 2 creazioni Costaruél: lo Spumante Rosato Cuvée Concerto e il Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra-Dry, che con i suoi 87/100 punti si conferma quanto più irresistibile: infatti, proprio l’Extra-Dry Costaruél dal 24 al 26 maggio sarà protagonista a VinExpo Hong Kong, tra le più grandi manifestazioni del mondo asiatico dedicate al vino. 

Le bollicine verranno nell’occasione degustate nel corso dello speciale evento organizzato dal Concorso francese Feminalise, dedicato a tutti i vini premiati nell’omonima competizione e che ha visto l’assegnazione della medaglia d’argento al Prosecco Extra Dry Costaruél lo scorso aprile da parte delle oltre 700 degustatrici giunte da tutte il mondo. La produzione della famiglia Lovadina è alla ricerca del costante miglioramento e volta al futuro, rimanendo guidata dagli stessi ideali di una volta: “Crediamo più che mai nel valore della tradizione – spiega Gianni Lovadina, che assieme al padre Mirco guida le redini dell’attività – ma siamo per nostra natura inclini a cogliere con anticipo i bisogni e le tendenze del mercato”.

“Proprio questo nostro spirito – continua l’amministratore delegato – ci ha portato a diversificare la produzione dei nostri vini, arricchendola anche di 3  fermi, per arrivare così alle 13 tipologie disponibili attualmente”. “La varietà delle nostre selezioni, ci ha permesso di sviluppare standard qualitativi e gusti internazionali – aggiunge Mirco, fondatore e titolare di Lovadina – che ora ci consentono di rivolgere una percentuale sempre maggiore della produzione direttamente al mercato estero”. “Questi ultimi riconoscimenti ai nostri Spumanti – prosegue Gianni Lovadina- sono per noi una ricompensa per l’impegno e la dedizione versata ogni giorno in questo lavoro, e il fatto che le nostre bollicine siano state premiate proprio nella terra dello Champagne, rivale per antonomasia del simbolo per eccellenza di questo territorio, il Prosecco, ci fa capire che la strada intrapresa è senz’ombra di dubbio quella giusta e da percorrere”.

“Proprio per proseguire questo percorso nella maniera ottimale, e consci del valore della comunicazione – conclude – dopo aver modernizzato il nostro logo, ora stiamo ultimando il restyling del nostro sito internet e affinando la presenza online, in modo da rendere perfetta quella vetrina che la globalizzazione richiede e che ci permetterà di affrontare le sfide dei mercati globali, verso cui già siamo proiettati e in parte già ci vedono protagonisti”.

Foto2_bottiglie-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento