Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia

La trevigiana De Castelli: +60% del fatturato dal 2015 e ora apre anche a Stoccolma

A margine del successo aziendale in Svezia aprirà il primo Flagship Store oltre i confini italiani, confermando il suo trend di espansione all’estero

©JohanWestin

CROCETTA DEL MONTELLO Proseguendo il successo avviato con lo spazio di Milano, l’azienda di Crocetta del Montello specializzata nella lavorazione dei metalli porta nella capitale svedese la sua “Metal Projects Factory” e sceglie un palazzo storico nel quartiere di Östermalm, una delle zone più esclusive della città, dove si concentrano la maggior parte dei marchi internazionali, le case d’aste e gallerie di antiquariato, i migliori negozi specializzati in design e interior.

Grazie alla collaborazione con un partner locale, che si occuperà della gestione dello spazio e dello sviluppo business, il Flagship Store svedese diventerà il punto focale di tutta la distribuzione per la regione scandinava: De Castelli si posiziona così in un mercato strategico come quello nordeuropeo, dove il design è parte fondante della storia nazionale e della tradizione sociale e da sempre attento quindi a riconoscere e accogliere le migliori eccellenze. Questa apertura è un segnale dell’attenzione che l’azienda riserva ai mercati esteri e conferma il trend di espansione, passato in 2 anni dal 58% al 73% di export: De Castelli si dimostra un brand di riferimento nel panorama dell’alto artigianato, in continua crescita con una performance di fatturato del +60% dal 2015 al 2017.

De Castelli Flagship Store Stockholm sarà quindi un ambiente totalmente dedicato ai metalli e alle finiture per valorizzare la continua ricerca sui materiali sviluppata dall’azienda. Uno spazio aperto a presentazioni, eventi e installazioni per raccontare il brand e il suo know-how, un luogo dove fare networking e incontrare i progettisti, all’interno del quale architetti e interior designer potranno confrontarsi, lasciarsi ispirare da idee e suggestioni, trovare assistenza e soluzioni innovative per i progetti e le realizzazioni contract. Oltre alla materioteca, l’allestimento ospiterà una selezione di arredi e complementi delle collezioni De Castelli e permetterà inoltre di presentare le superfici per pareti e pavimenti che rappresentano il percorso progettuale più recente intrapreso dall’azienda. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La trevigiana De Castelli: +60% del fatturato dal 2015 e ora apre anche a Stoccolma

TrevisoToday è in caricamento