Mercoledì, 19 Maggio 2021
Economia Via Brandolino Brandolini d'Adda

Edoardo Dorella confermato segretario generale della Fisascat

Ecco la nuova nomina della Federazione del commercio, turismo e servizi della Cisl. Questo l'esito del Congresso territoriale del 22 e 23 febbraio a Cison di Valmarino

CISON DI VALMARINO Edoardo Dorella, 55 anni, è stato confermato segretario generale della Fisascat Cisl Belluno Treviso, la Federazione della Cisl che rappresenta e tutela i lavoratori del settore del commercio, del terziario, del turismo e dei servizi. Dorella è stato eletto oggi a Cison di Valmarino al termine del secondo Congresso territoriale della categoria, durante il quale sono intervenuti molti ospiti: il segretario generale nazionale Fisascat Pierangelo Raineri, il segretario generale della Cisl Belluno Treviso Franco Lorenzon e i segretari Cinzia Bonan, Alfio Calvagna e Rudy Roffaré, la segretaria generale Fisascat Veneto Maurizia Rizzo e Dario Campeotto e Mirco Ceotto della Fisascat nazionale. E ancora, il responsabile relazioni sindacali di Ascom-Confcommercio Treviso Luca Bertuola, i colleghi di Uiltucs e Filcams Massimo Marchetti e Nadia Carniato, i responsabili dell'Inas territoriale Michela Fuser e Stefano Gris, la responsabile dell'ufficio vertenze Roberta Barbieri.

Dorella, classe 1962, ha iniziato l'attività sindacale nei primi anni Ottanta come delegato Fisascat in un'azienda della Grande distribuzione. Nel 2002 ha iniziato a lavorare nella categoria come operatore a tempo pieno, diventandone segretario generale nel 2012. Nel 2013 è stato eletto segretario generale della Fisascat Belluno Treviso. Lo affiancheranno nella nuova segreteria a tre Stefano Calvi, segretario generale aggiunto, e Patrizia Manca, entrambi componenti di segreteria negli anni precedenti.

Innovativa nella sostanza e nella forma la relazione della segreteria, un intervento a più voci, che ha visto un coinvolgimento attivo non solo del segretario generale ma anche dei segretari uscenti, con spezzoni di video e approfondimenti su tutti gli ambiti cruciali per la Fisascat: turismo, appalti, bilateralità, welfare contrattuale formazione, tempi di vita e tempi di lavoro, commercio e e-commerce, agenti. Il Congresso ha così definito le linee politico-programmatiche che guideranno il nuovo gruppo dirigente eletto, in un contesto economico particolarmente difficile in tutti i settori in cui la Federazione è attiva, dal commercio tradizionale alla grande distribuzione organizzata, dalla cooperazione sociale alle aziende di pulizie, dalla vigilanza privata alle farmacie, fino al turismo e ai servizi. “La categoria - ha detto Dorella - si è presentata al Congresso con più di 12 mila iscritti, frutto del lavoro che ha sviluppato in questi 4 anni, diventando con il tempo e attraverso la propria progettualità e la propria convinzione anche nell'affrontare il cambiamento una federazione importante e un modello spesso indicato come riferimento nel panorama veneto”.

La Fisascat di Belluno Treviso è a categoria dei lavoratori attivi che conta il maggior numero di iscritti a livello territoriale: 8.329 nella Marca trevigiana e 3.803 in provincia di Belluno, con un trend di crescita del tesseramento pari al +18% dal 2013 ad oggi. È la prima Fisascat del Veneto per numero di tesserati. Un risultato che premia l’impegno costante della Federazione, attiva in più di 1.000 aziende, un terzo delle quali con meno di 8 dipendenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edoardo Dorella confermato segretario generale della Fisascat

TrevisoToday è in caricamento