rotate-mobile
Economia Volpago del Montello

No elettrodotto, Terna replica: "Benefici per oltre 200mila cittadini"

Alla presentazione delle duemila firme in Provincia, lunedì, da parte del Comitato Volpago Ambiente, Terna risponde sottolineando come l'elettrodotto porti benefici a oltre 200mila cittadini

Elettrodotto sì, elettrodotto no. In attesa di conoscere il verdetto sulla realizzazione dell'opera che dovrebbe attraversare il Veneto da Scorzè a Volpago del Montello, Terna replica al Comitato Volpago Ambiente, che ieri ha consegnato in Provincia duemila firme contro l'impianto, ricordando i benefici per i cittadini.

BENEFICI PER 200.000 PERSONE - Terna, in una nota, sottolinea come i vantaggi della realizzazione dell'elettrodotto Trasversale in Veneto riguardino un numero di persone cento volte superiore a quelle contrarie all'opera: oltre duemila tra cittadini veneziani e trevigiani.

SMANTELLAMENTO - Tra i benefici più importanti elencati da Terna, lo smantellamento degli elettrodotti previsto dalla razionalizzazione proposta dal gestore in associazione alla nuova linea, qualora gli enti locali fossero d'accordo.

Il progetto presentato da Terna prevede, infatti, la dismissione di oltre 86 chilometri di vecchi elettrodotti nelle due Province, a fronte di circa 30 chilometri di nuovo elettrodotto a 380 chilovolt. Dallo smantellamento, ricorda Terna, circa 1.800 edifici, oggi collocati a 100 metri dalle linee, vedrebbero sparire i tralicci.

AMBIENTE - Con una ripercussione positiva anche sull'ambiente, in quanto le tecnologie utilizzate consentirebbero di risparmiare oltre 12mila tonnellate l'anno di anidride carbonica.

RISPARMIO - Secondo i dati riportati da Terna, inoltre, la nuova linea produrrà un risparmio complessivo per gli utenti del sistema elettrico pari a circa 73 milioni di euro l'anno, grazie a una maggiore affidabilità della rete. La probabilità di energia non fornita diminuirà di oltre 15 milioni kWh l'anno, con un risparmio di circa 70 milioni di euro.

Le nuove tecnologie con cui sarà realizzata la linea, ricorda infine Terna, ridurranno le perdite di rete di 28 milioni di kWh l'anno, pari al consumo medio annuo di circa 11.000 famiglie, contribuendo così a risparmiare  3 milioni di euro l’anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No elettrodotto, Terna replica: "Benefici per oltre 200mila cittadini"

TrevisoToday è in caricamento