rotate-mobile
Economia

Elezioni Rsu nel metalmeccanico trevigiano: risultati positivi per la Fim Cisl

Rinnovati i consigli di fabbrica in 4 aziende chiave della Marca: Berco Spa di Castelfranco, Irca-Rica di San Vendemiano, Fisher & Paykel di Borso di Grappa e Silca di Vittorio Veneto

TREVISO Una vittoria importante, due esordi in assoluto e un aumento del numero dei delegati. Ottimi risultati quelli conseguiti dalla Fim Cisl Belluno Treviso alle elezioni per il rinnovo delle Rsu in quattro grosse aziende della Marca trevigiana: la Berco di Castelfranco, la Irca-Rica di Vittorio Veneto, la Fisher & Paykel di Borso di Grappa e la Silca di Vittorio Veneto. Gli appuntamenti elettorali si sono svolti dalla seconda metà di ottobre ai giorni scorsi e hanno coinvolto complessivamente circa 1.800 lavoratori, che sono stati chiamati a rinnovare i consigli di fabbrica e dunque ad eleggere i propri rappresentanti sindacali.

La Fim Cisl è il primo sindacato alla Berco Spa di Castelfranco Veneto, 267 dipendenti, un’azienda che storicamente è sempre stata a maggioranza assoluta della Fiom Cgil. I lavoratori, nella tornata elettorale dello scorso 23 novembre, hanno eletto due delegati Fim Cisl e un delegato Fiom Cgil. La Rsu uscente era composta da 4 delegati Fiom e 2 Fim. Alla Silca di Vittorio Veneto, azienda con circa 400 dipendenti, nella quale la Fim Cisl non aveva nessun delegato, si è verificato un fatto insolito: ad aprire la procedura per le elezioni è stata la Fiom, che storicamente era presente con la Rsu all’interno dell’azienda. La sigla della Cgil però poi non ha trovato i candidati da presentare, col risultato che la Fim, candidata con un suo rappresentante per la prima volta, si è ritrovata senza concorrenti e ha eletto un suo rappresentante anche in questa importante realtà industriale della Marca.

Alla Irca-Rica di San Vendemiano, altra importante realtà del settore metalmeccanico, con 740 dipendenti, la Fim Cisl è riuscita ad eleggere per la prima volta assoluta un rappresentante sindacale, rompendo il monocolore Fiom che da sempre caratterizza il consiglio di fabbrica. Infine il risultato positivo alla Fisher & Paykel di Borso di Grappa (circa 400 dipendenti), dove la Fim ha aumentato la rappresentanza passando da un delegato eletto a due, sempre a discapito della Fiom che, pur rimanendo in maggioranza (3 delegati), ne ha perso uno, l’altro lo ha mantenuto la Uilm.  

Grande la soddisfazione della Segreteria della Fim Cisl Belluno Treviso. “E’ stata premiata - commenta il Segretario generale Antonio Bianchin - la responsabilità con cui in questi anni la Federazione dei metalmeccanici della Cisl ha saputo affrontare le difficoltà determinate dalla profonda crisi che ha colpito il territorio. Questo buon risultato ci spinge ancora di più a fare squadra e a lavorare con il pragmatismo sindacale che da sempre ci caratterizza nel supporto e nella tutela dei lavoratori. Ringrazio tutti i dipendenti che hanno creduto in noi e nei nostri candidati, e non nascondo lo stupore per il risultato ottenuto alla Silca, dove la procedura per le elezioni è stata aperta dalla Fiom che poi non si è presentata alle elezioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Rsu nel metalmeccanico trevigiano: risultati positivi per la Fim Cisl

TrevisoToday è in caricamento