Enel verserà 2,6 milioni di euro ai comuni per Ici impianti

Enel e dieci comuni della Marca hanno siglato un accordo relativamente al pagamento all'Ici degli impianti idroelettrici. Enel verserà agli enti 2,6 milioni di euro

Enel verserà a dieci comuni trevigiani il 70 per cento dell'ICI relativa alle nuove rendite catastali dei propri impianti idroelettrici.

L'accordo è stato siglato stamattina alla centrale Enel di Nove di Vittorio Veneto e assicura al territorio trevigiano un contributo di fondamentale importanza per gli enti interessati. A firmare il documento sono stati Francesco Bernardi, responsabile Enel - Unità di Business Hydro Veneto, e dal sindaco vittoriese Gianantonio Da Re. Erano presenti alla cerimonia anche i sindaci e i rappresentanti delle Amministrazioni comunali interessate.

Da tempo Enel e i comuni trevigiani interessati da impianti dell'Azienda hanno avviato un tavolo congiunto con l'Agenzia del Territorio per definire un percorso condiviso per la rideterminazione delle nuove rendite catastali degli impianti idroelettrici, ai sensi delle ultime disposizioni normative in materia.

Il lavoro si è ispirato all'esperienza pilota condotta in territorio bellunese e, in particolare, alla valutazione delle rendite delle due centrali Enel di Sospirolo e La Stanga.

Con la sottoscrizione dell'accordo, che prevede il versamento di una quota di ICI stimata sulla base degli stessi criteri di valutazione utilizzati per tali impianti, vengono estesi a tutti i Comuni interessati i benefici delle rendite ancora in fase di rideterminazione. Il valore complessivo del versamento è di oltre 2.620.000 euro, relativo al periodo 2006-2011 e all'annualità in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accordo riguarda le centrali di Castelletto, Fadalto e San Floriano, quest'ultima sia per l'impianto storico che per quello più recente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento