Eugenio Anzanello neo presidente di Federsolidarietà Treviso

Eugenio Anzanello, presidente della cooperativa sociale Madonna dei Miracoli di Motta di Livenza, è il nuovo presidente di Confcooperative-Federsolidarietà Treviso, la maggiore associazione di rappresentanza delle imprese cooperative della provincia. Il vice presidente è Germano Tonetto, presidente della cooperativa sociale L'Incontro Industria di Castelfranco Veneto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Eugenio Anzanello, 54 anni, educatore professionale, è il neo presidente di Confcooperative-Federsolidarietà Treviso, la maggiore associazione di rappresentanza delle cooperative sociali della provincia di Treviso. Anzanello, che è presidente della cooperativa sociale di tipo A Madonna dei Miracoli di Motta di Livenza, operativa nell'area della disabilità, è stato eletto all'unanimità dal nuovo consiglio di amministrazione di Federsolidarietà, al posto del predecessore Antonio Zamberlan.

Il vicepresidente è Germano Tonetto, anch'egli eletto all'unanimità dal Cda, presidente della cooperativa sociale di tipo B L'Incontro Industria di Castelfranco Veneto.

"L'impegno che ci siamo assunti, in rappresentanza delle nostre cooperative associate- commenta il neo presidente Anzanello - è quello di dare concretezza a quanto è emerso nelle assemblee provinciali di Federsolidarietà. Quindi, prestare attenzione ai "territori" in un processo di "innovazione" e "condivisione", creare rete e sinergia fra le nostre imprese cooperative ed anche con il mondo profit, per rispondere sempre meglio ai crescenti bisogni sociali che il territorio esprime, soprattutto in questo particolare periodo di difficile congiuntura economica ed occupazionale".

Oltre ad Anzanello e Tonetto, il nuovo Cda di Confcooperative-Federsolidarietà Treviso è composto da: Monica Bidoggia (Il Girasole), Luciana Cremonese (Sol.Co.), Paolo Ferello (Castel Monte), Giorgio Gallina (Una Casa per l'Uomo), Maria Adele Lisi (Orchidea Infermieri), Patrizio Marin (Vita e Lavoro), Tiziano Mazzer (CSA Centro Servizi Associati), Luca Mazzon (L'Incontro), Fabio Panizzon (N.O.I. Nuovi Orizzonti Informatici), Enrico Pozzobon (Eureka), Stefano Rossi (Servire), Luca Sartorato (Erga), Linda Torri (Consorzio Restituire).

CONFCOOPERATIVE E FEDERSOLIDARIETA' TREVISO - Confcooperative Treviso è la federazione di rappresentanza delle imprese cooperative della provincia di Treviso, con sede a Palazzo Cristallo a Lancenigo di Villorba. Si occupa di rappresentanza, assistenza e tutela del movimento cooperativo. Ad oggi vi fanno parte 160 imprese cooperative, più 6 Banche di Credito Cooperativo, per un totale di circa 90mila soci. Il presidente è Valerio Cescon

Federsolidarietà, all'interno di Confcooperative Treviso, è l'organismo che raggruppa le cooperative dell'ambito sociale. In totale, le realtà cooperative aderenti a Confcooperative-Federsolidarietà Treviso sono 61, di cui 32 coop di tipo A, 22 coop di tipo B, 7 consorzi cooperativi. Le cooperative di tipo A si occupano prevalentemente di servizi socio-sanitari ed educativi; le cooperative di tipo B sono invece finalizzate all'inserimento lavorativo di persone svantaggiate ed operano nei settori agricolo, industriale, commerciale e dei servizi. Il fatturato annuo complessivo del comparto è di 170 milioni di euro, 6mila sono gli occupati.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento